rif. art. su l’opinione: Perchè Atlantide

Pubblichiamo la lettera di un nostro amico, il cui contenuto è riferito all’articolo sull’opinione: Perché Atlantide.
Ci fa piacere ricevere  questa lettera, da un uomo, perché l’articolo poteva dare adito a fraintendimenti, in quanto il problema era visto da un punto di vista esclusivamente femminile. Ciò poteva far pensare che il sito fosse rivolto  ad una parte soltanto, mentre il nostro intento è quello di creare un colloquio il più ampio possibile.

Anch’io ho la mia Atlantide:

io rispetto a te sono “dall’altra parte” della barricata, ed essendo un uomo e leggermente + giovane ho vissuto il mio dolore in maniera diversa, partendo da una strada diversa che inesorabilmente porta alla stessa mèta e, altrettanto cinicamente, mi ha fatto passare dal dolore e dall’autolesionismo.

La mèta in comune è il volersi bene, amarsi per poter amare, non ferirsi per non ferire.

La parte più difficile sarà far accettare le mie decisioni (prese per volermi bene), trovare il coraggio di farle condividere senza sembrare un mostro d’egoismo! Ho due figli che certamente non capiranno la situazione ma capiranno il mio amore per loro e che staranno bene se io starò bene…

… un abbraccio…

MAssy

poggio.max@tiscali.it

Explore posts in the same categories: Lettere ad Atlantide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: