PERCHE’ DOBBIAMO PAGARE NOTAI, PER AVERE UN MUTUO E TASSE ALTISSIME SULLA SECONDA CASA?

Carissima Atlantide, vedo che sul tuo sito c’è un po’ di tutto e quindi anch’io mi accingo a porti un problema.
Non saprei dirti dove trovare l’anima dentro a ciò che ti racconterò, a meno che non sia quella che noi cittadini, ogni tanto dobbiamo…“sputare”.

Ti sarò grata, se pubblicherai la mia lettera, perché credo di non essere la sola a vivere la situazione che sto per descrivere. Anzi, spero proprio che si riesca a sollevare “un polverone”, come si usa dire, su questo argomento.

Ti racconto il fatto in poche parole:
Ho di recente comprato un piccolo appartamento, parte con soldi lasciatemi da mio padre, parte chiedendo un mutuo. Insieme a mio marito, abbiamo pensato di comprarci quest’altro appartamento, oltre a quello dove abitiamo, per i nostri due figli. Nel momento dell’università, (i ragazzi hanno dodici e quattordici anni) l’appartamento potrebbe essere venduto per comprare qualcosa nella città dove andranno a studiare.
L’affitto ci darebbe l’opportunità di coprire il mutuo.
Ecco il motivo della mia lettera.
– Dalla cifra di mutuo, che abbiamo chiesto, la Banca ha tolto dei soldi per spese loro, permesse legalmente dallo Stato;
– Il notaio per la stipula del mutuo ha preso il suo bel compenso;
– Lo Stato ha preso l’Iva altissima, perché è la seconda casa.
– Dal 740 non possiamo togliere il mutuo, ma dobbiamo denunciare l’affitto e pagarci le tasse.

Domanda: secondo tu, è giusto che per stipulare un mutuo con un Istituto di Credito si debba pagare un “compenso notarile?
Lo Stato mi dice: è la seconda casa, sulla prima hai delle agevolazioni, no sulla seconda, d’accordo, ma perché poi devo pagare le tasse sull’affitto senza poter scalare il mutuo?

Noi siamo una famiglia che porta a casa 2.200 euro il mese lavorando io e mio marito, con due figli che studiano, arriviamo a fatica in fondo il mese. L’unico difetto che abbiamo avuto, il desiderio di investire (nel mattone) i pochi risparmi di un uomo che ha lavorato per tutta la vita, credi sia giusto che ci riservino lo stesso trattamento di chi ha ville e palazzi?

Ti ringrazio e spero di leggere tante lettere su questo argomento e poter fare qualcosa in proposito.

Grazie, Annamaria

Explore posts in the same categories: Lettere ad Atlantide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: