-Quando manca l’etica pofessionale

Parliamo tanto di mala sanità, ed è purtroppo una realtà, ma ci dimentichiamo anche di dire di quel privato che fa di tutto per mantenersi il lavoro. Se andiamo da uno studio medico privato, non si sa mai con certezza, se siamo malati veramente o se ti viene fatta la diagnosi rispetto a quanti cliente si vogliono tenere. Nel passato, dal medico privato non si andava perchè nel pubblico non c’era posto, ma perchè davano più certezze professionali. Allora esisteva ancora la “sacralità” della persona sopra ogni cosa, oggi esiste il denaro sopra a tutto. A conti fatti siamo dell’opinione che il pubblico, possa essere quello che garantisce di più la nostra salute, ma non accettiamo che le persone possano morire per non trovare il giusto posto nei nostri ospedali. La sanità è un’altro dei nostri mali italiani. Le speculazioni, le negligenze, non possono essere ammesse, e non si possono aprire inchieste solo quando ci sono i casi estremi. E’ arrivato il momento che il governo faccia anche qui una riforma coraggiosa, instaurando un nuovo rapporto anche con il privato, perchè sia garantita la salute di tutti i cittadini. La sanità la paghiamo tutti e troppo, sia privata che pubblica!

Atlantide

Annunci
Explore posts in the same categories: L'opinione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: