-Solo donne straniere per i maschi italiani?

Le donne straniere vedono nel matrimonio con un italiano, una situazione migliore rispetto alla vita che farebbero nel loro paese di origine, è per questo che sono disposte a fare ciò che gli uomini desiderano? Gli uomini italiani cercano donne straniere perchè hanno meno grilli per la testa? Sono più docili? Cucinano, lavano, stirano, scopano, insomma sono sempre carine, mentre le italiane pretendono la parità, troppa fatica per il maschio latino, rimasto ancorato ai suoi privilegi! Ma le donne straniere resteranno sempre così o si emanciperanno anche loro, e allora i nostri bei maschietti che cosa faranno? Penserenno che ogni lasciata e persa e quindi ben venga anche un solo giorno o rimarranno con la coda fra le gambe per il resto della loro vita, sedotti e abbandonati?

Vittoria

About these ads
Explore posts in the same categories: Lettere ad Atlantide

93 commenti su “-Solo donne straniere per i maschi italiani?”

  1. Lele Dice:

    Com’è che sempre più “emancipate” donne italiane il sabato sera -e non solo- vanno in cerca di uomini musulmani, africani e caraibici? Per ogni italiano con una rumena o polacca, vedo tre italiane a braccetto con un extra-europeo. Sono forse essi uomini più liberali ?

  2. Claudio Dice:

    Bene bene… come dire… il ribaltamento della realtà… egregia signorina… a parte il fatto che chi sposa straniere è solo uno sfigato… al pari delle donnette che finiscono lo stipendio nei centri estetici per poi andare in cerca del pisello negro in qualche paese esotico… il fatto è che con tutto il suo belare femminista… la sua rinuncia alla stupidità congenità… la donnina moderna e modaiola ha ottenuto solo una parvenza di schizofrenica mascolinità impotente…
    La femminuccia moderna è soltanto la parodia autistica di un essere umano… con buona pace del buon gusto… a malapena queste signorine tutte uscite e dicoteche in gioventù… si avviano viepiù alla nullità in età adulta… non più in grado nemmeno di lavarsi le mutande o di griggersi un uovo… perennemente annoiate… alla ricerca di non si sa quale emozioni… credute in grado si risollevare il morale della depressa prototipica… vittima della propria inconsistenza interiore, ma estremamente solerte nel pretendere uscite serali, viaggetti fuori continente e iniziative modaiole. il tutto alla luce della competizione fra consimili: chi ha più cose fighe da raccontare si illude di fincere la gran gara per il niente… peccato ne soffra l’intero pianeta… nel congedarmi libidonosamente da vossia… ti lascio a meditare sui motivi per i quali un maschio inteligente dovrebbe perdere il proprio tempo con la donna-niente occidentale…
    A mai più rileggerti.
    Claudio.

  3. birillo Dice:

    La ricerca della felicita’ per un uomo italiano passa per i Caraibi od il Sud America, dove potra’ trovare una o piu donne che lo rendano felice sulla terra.

    Altrimenti restera’ uno sfigato sottomesso alle italiane per tutta la sua grama esistenza.

    • ale74_p Dice:

      devo dire che hai detto tutta la verita’ su’ questo le donne italiane sono arroganti e’ vogliono metterci sottomessi a loro

  4. Filippo Dice:

    Come al solito si finisce con il creare dei luoghi comuni…
    Siamo nel 2007, sono cambiati modi, usi e costumi e la tanto “maledetta” globalizzazione ha invaso anche i rapporti tra uomo e donna.
    La sostanza è che ognuno cerca il meglio per se…di qualsiasi nazionalità, sesso e colore della pelle sia.

  5. Lele Dice:

    Laddove s’impone un’ ideologia anti-maschile (maschile, NON maschilista, nota importante)per la donna media va di moda vedere i suoi connazionali come rivali se non nemici e pertanto li evita o usa per scopi a breve o lungo termine. Ciò è sempre di più la norma in certi paesi europei, per esempio. Dato però che per natura la donna “emancipata / moderna” ha bisogno di un uomo (seppure con dovute differenze e motivazioni diverse rispetto all’ uomo), si cerca sempre di più allora uomini non europei / bianchi in quanto li vede come estranei se non opposti, alla cultura occidentale (poi è da vedere se debbano nei fatti essere necessariamente così, ma questo è senz’altro il suo pensiero). Certo sono in genere rapporti semi-clandestini, forse perchè non crede che i tempi siano maturi ma anche perchè vede ciò come una supposta “trasgressione” e un divertimento. Ovviamente da quegli uomini extra-europei tollera ampiamente ciò che da un italiano , e forse anche un tedesco o francese, non tollererebbe neppure per scherzo, e in quanto gli altri sarebbero individui speciali in virtù del loro esotismo e “virili”, non si sogna minimamente di pretendere da loro giri di shopping, cene romantiche, regali, sottomissioni ; ma anzi è lei che si presta felice a fare loro anche da serva e mamma.
    Questa è la situazione e pertanto se sento dire che l’italiano si cerca la straniera per sottometterla – a che pro ? Inoltre è tutto da vedersi che una donna dell’ est, o sudamericana, si faccia mettere in piedi in testa, anzi – e l’italiana invece perchè è mentalmente aperta, vedo un grande travisamento della realtà.

  6. Thomas Dice:

    Condivido tutto quanto detto da Lele,
    aggiungerei a tutto questo però un elemento in più: La moda.
    Se una donna giovane sta con un “nero” è automaticamente “trendy” alla moda…se sta con un ragioniere italiano…per quanto possa avere tutte le qualità del mondo passa inosservata..ed ad ogni donna piace essere al centro dell’attenzione…
    Nel 1994 Los Angeles stava scomparendo a causa dei disordini razziali…nessuno ne parla..dai tempi di mohamed alì (ex Cassius Clay) la discriminazione razziale portava all’identificazione con una società nera islamica e parallela…o credete che per gli americani l’11 settembre fosse una sorpresa? da qui l’idea: “sacrifichiamo” qualche ragazzotta di periferia bianca così i “neri” si sentono più integrati..Quindi dal 1995 in poi fiumi di film di Holiwood (fatti specialmente dai “jews” i primi ad essere in pericolo con tanti neri mussulmani) sul tema: lui nero, lei bianca…poi vieoclip, pubblicità, romanzi..risultato: più coppie miste, più pace sociale.
    Sull’onda dell’emozione la moda fa gola pure in Europa (sopratutto alle multinazionali)..ed ecco che pure sulle nostre strade il classico “rapper” è il “prodotto” più richiesto..può essere stupido o brutto (come spesso accade) quanto vuole…
    Morale: La donna che crede di
    essere “rivoluzionaria”, “originale” “controcorrente” non è altro che una vittima inconsapevole del consumismo globalizzato…
    Quindi ok, l’italiano che va con la “donna dell’est” la sceglie perchè è bona e basta! Siamo sicuri che sia sfigato??

  7. Antoniuccio71 Dice:

    Le donne italiane mediamente mettono mani al portafoglio quando escono con un uomo?

    Hanno l’aspirazione a sposarsi un morto di fame?

    In caso di separazione rinunciano a chiedere l’assegno vita natural durante all’ex marito mentre trombano col nuovo amante?

    Mi sembra proprio di no, allora questa è solo paura della “concorrenza”, al di la delle fesserie scritte in quell’articolo.

  8. micuzzu76 Dice:

    regole da seguire per creare una nuova coscienza (onestà…) nelle italiane:

    1)non sposare più nessuna,al massimo convivere.
    2)se proprio la si deve sposare fare prima la separazione dei beni.
    3)cambiare le leggi sul divorzio ( attualmente sono a favore solo della moglie)
    4)non corteggiare più le ragazze
    5)in caso si esca con ragazze ognuno paghi la sua parte al cinema al ristorante o altro,in poche parole non offrire niente.
    6)se si sta insieme a qualcuna e litigando questa minaccia di non fare più sesso se non le si dà ragione bisogna lasciarla immediatamente.
    7) se seguendo queste regole si conquista difficilmente una donna allora andate all’estero tipo nord europa,scozia,inghilterra, lì le donne sono veramente emancipate e non se la tirano per niente,anzi in posti tipo scandinavia se offrite rifiutano…questo significa emancipazione,non come in italia che dicono che sono emancipate però i regali,le cene,il cinema se lo fanno offrire e poi dopo che ti hanno sfruttato ti mandano a fan culo…
    8)se anche all’estero non riesci a conquistare pagati una prostituta, con 50 euro fai 20 minuti di sesso,invece con 50 euro spesi per un’italiani non paghi neanche una cena…

    se applicate queste regole forse qualcosa cambierà…in positivo per noi uomini italiani.

  9. jedino Dice:

    classifica delle donne che danno la felicita’
    1 donna cinese
    2 donna giapponese
    3 donna dell’est
    4 donna sud americana
    5 donna nord europa
    6 donna italiana

  10. ROCIO, DONNA SUDAMERICANA Dice:

    HEY…CHE ORRIBILE..PERCHE STANNO LITIGANDO TRA UOMINI E DONNE DIL MESMO PAESE??
    E IO SONO UNA DONNA SUDAMERICANA…E VITTORIA…IO CREDO CHE TANTO LA DONNA ITALIANA COME LA DONNA DI SUDAMERICA E DI TUTTO IL MONDO..SIAMO MERAVIGLIOSA…SIAMO DI CULTURA E PAESE DIVERSO…MA ITALIANI E SUDAMERICANI E TUTTI SIAMO MERAVIGLIOSO TUTTI.. TU NON SEI MEGLIO CHE IO, E IO NON SONO MEGLIO CHE TU….TU SEI UNA DONNA ITALIANA, BELLA INTELIGENTE, BRAVA, ENMANCIPATA..ECC.ECC….E ANCHE IO SONO UNA SUDAMERICANA, TI DICO CON SECURUTA CHE SONO MOLTO INTELIGENTE, SONO ARCHITETTA, LAVORO,.USO LA TESTA, E LAVORO..COME TU, E ANCHE PER QUESTO, NON LASCIO DI PERFERE MIA TENEREZZA, O DOLCEZZA…O DI ESSERE MOLTO AFFETTUOSA CON IL UOMO AMAREI..QUANDO LO TROVI..PERCHE NON PENSO SI SONO UNA DONNA O SI E UN MASCHIO..CREDO CHE UOMO E DONNA SIAMO UGUALE..E CHE STIAMO QUI SOPRA IL PIANETA…PER AMARE UNO AL ALTRE UOMO CON DONNA…SONO UN COMPLEMNET…E NON SIAMO NEMICO…
    .E SI IO CUCINO CON O PER IL UOMO CHE AMO…..QUESTO NON MI FA ASINA. ..NI INFERIORE..AL CONTRARIO….CREDO, SEMPLICEMENTE CHE SONO..INTELIGENTE PER NON SENTIRME CON COMPLESO D’INFERIORITA…PER UNA COSA TAN SEMPLICE COME FARE UN UOVO….PERCHE CUCINARE NON E SOPRA ESSERE FEMINISTA O MACHISTA…CUCINARE E UNA COSA FONDAMENTALE CHE DEVE SAPPERE TUTTA PERSONA (UOMO O DONNA)..PER IL SEMPLICE FATTO DE CHE ABBISOGNA MANGIARE.. NON CREDI?…
    IO CREDO CHE COME DONNA ITALIANA EMANCIPATA SEI BRAVA, INTELIGENTI, BELLA E MERAVIGLIOSA…MA PERFAVORE…RISPETTA A LA MIA GENTI…E NON DIRE CHE DONNE SUDAMERICANA ABBIAMO GRILLI IN TESTA….SOLO PERCHE SIAMO GENTI AFFETTUOSA E AMABILE…PERCHE IN IL MIO PAESE E IN IL MIO CONTINENTE..LA GENTI E DOLCE, E AMABILE E GENEROSA…E SE TU VIENI QUI A MIO PAESE…TUTTI LA GENTI, UOMINI E DONNE TI RECIVIAMO CON MOLTO COCCOLE E AFFETTO, PERCHE MIA GENTI E COSI, RECIVE AL STRANIERO CON AFETTO…SIAMO GENTI…SEMPLICE , BUONA E GENEROSA…ESSIETE GENTI POVERE ANCHE QUI..MA ANCHE LAVORANO..ANCHE LITIGA E CIRCA AVANZARE..IN QUESTA VITA
    E ESSERE SEMPLICE E GENEROSO,..NON SIGNIFICA NON ESERRE INTELIGENTE…ESSERE FEMINSITA NON SIGNIFICA LASCIARE DI ESSERE GENTILE…O ESSERE ASINO
    AMARE A UN UOMO..E CUCINARE CON LUI, NON SIGNIFICA CHE SIAMO ASINA…E SOLO UNA COSA PIU CHE UNO FA CON SUO FIDANZATO O SUA FIDANZATA…LO VEDO COSI DI SEMPLICE…E SOLO CHE UOMO E DONNA..NON SONO UNO MEGLIO CHE ALTRE…SOLO SIAMO PERSONA..NORMALE…E INTERAMNETE NORMALE CHE UN UOMO AME A UNA DONNA E UNA DONNA AMI A UN UOMO…
    E MI SEMBRA STUPIDO DIRE CHE DONNA DI SUDAMERICA SIAMO COSI..E DONNE DI ITALIA SONO COSI…ECC ECC..PERCHE IN TUTTO PAESE…NON IMPORTA NAZIONALITA…ESSISTE GENTI BUONA, MALA, BELLA, BRUTTA, E NIENTE E MEGLIO CHE NIENTE-…
    E DO GRAZIE A UOMINI CHE DICI CHE DONNE LATINA SIAMO ESPECIALE E BUONA…MA ANCHE CREDO CHE UOMINI DEVE RISPETTARE E ESSERE ANCHE AFFETUOSSO CON LA DONNA DI SUO PAESE..PERCHE ANCHE LORO SONO MOLTO BELLA E MERAVIGLIOSA…
    MA QUESTO E SOLO PAROLA..PERCHE QUANDO UNO SI INNAMORA..NON IMPORTA NAZIONALITA..CULTURA O COLORI…SOLO UNO SENTI CHE VUOLE STARE CON IL UOMO O LA DONNA DI SUA VITA..
    E SENTIRE AMORE, DARE AMORE E FARE AMORE..NON EN MALO, AL CONTRARIO E NORMALE..E PARTE (E UNA BELLA PARTE) DI LA VITA DIL ESSERE UMANO…
    E UNA PERSONA NON STA FATTA SOLO DI QUANTO SOLDI HA O DI QUANTO “TITOLO ” HA…ANCHE STA LA QUALITA UMANA…CHE IO CREDO CHE E E PRIMA DI TUTTO…NON MI INTERESA, FEMINISMO, MACHISMO ECC ECC…NON LITIGARE CON IL ALTRE SESSO…SOLO MI INTERESSA TROVARE AMICI E UN AMORE…CHE PRIMA DI TUTTO HA QUALITA UMANA…PERCHE PREFERISCO ESSERE MAGARI UNA DONNA “ASINA”..(ANCHE NON CREDO CHE ESSISTE NESSUNA ASINA..PERCHE TUTTA PESRONA HA UNA CULTURA, UNA TESTA E UNA FORMA DI PENSIERO..CHE SE RISPETTA E DEVE ESSERE RESPETTATTO)….MA LO CHE DICO PREFERISCO ESSERE ASINA..MA AVERE QUALITA COME PERSONA…SI QUESTO MI FA ASINA…OL—ALLORA SONO UNA SUDAMERICANA ASINA….
    E SI TROVO UN UOMO CHE AMARE…NON HO PAURA..DE AVERE UNA VITA INSIEME A LUI….LUI CUCINA, IO CUCINO…NON IMPORTA…NON E PIU INTELIGENTE CHI CUCINA PIU U CUCINA MENO…INTELIGENTE E POTTERE INSIEME…ESSERE FELICE…E AMARSI BENE…CREDO IO..
    E UOMINI ITALIANI…CONSIGLIO: RISPETTARE E ESSERE AFFETTUOSO CON LA MERAVIGLIOSA DONNA DI SUO PAESE….CHE SI ANCHE LA DONNE DI SUO PAESSE LI PIACCE ESSERE EMACIPA E SESSUALMENTE LIBERA…ANCHE QUESTO DEVE ESSERE RISPETATTO…MA NON LITIGARE TRA UOMINI E DONNE..DEVE RISPETARSI TRA VOI..CREDO IO…
    GRAZIE A TUTTI…
    BACI, CIAO
    UNA DONA DI PERU-SUDAMERICA….

  11. ROCIO, DONNA SUDAMERICANA Dice:

    ahh ! a tutti:
    scusami se mio italiano no sta bene scritto…lo ho imparato 1 mese e 1/2 fa…tentare di capire a me…hehe
    grazie…
    e credo che italiani uomini e donne sono meraviglioso!! tutti!!
    baci
    Rocio

  12. rocio Dice:

    ma perche e malo adorare a un uomo o una donna?..e perche questo significa essere asina???
    No mi sembra cosi….il amore…e parte di nostra vita…e per recivire amore…deve dare amore anche…!
    Io non mi sento male si ho un uomo e lo curo, lo adoro, lo protego e lo amo…. E non credo che fare questo , mi fa una asina..o una donna stupida…
    Mi sembra stupido non prendere la felicita..se la mia felicita significa stare insieme a un uomo che amo…
    e questo non significa lasciare di essere una donna brava…
    Cosi di semplice…e uomo e donna…non siamo nemico…uomo e donna essite sopra il pianeta per amarsi e essere un complemento uno di altre….non credi?
    bacione a tutti
    Rocio, di Sudamerica

  13. Livio Dice:

    Mi piacerebbe che le osservazioni di cui sopra fossero tema di grandi giornali o trasmissioni televisive, così finalmente anche in Italia si aprirebbe il dibattito sulla spaventosa insoddisfazione maschile che determina l’ infelicità degli uomini delle ultime generazioni. Ma tale tema è politicamente scorretto, va contro la distruzione imperante della mascolinità, dell´essere maschio, che ha ridotto i ragazzi di oggi a delle femminucce e le ragazze di oggi a degli individui egoisti e pieni di sè. Si preferisce parlare del turismo sessuale (ma molte volte è turismo sentimentale, ricerca di un amore), senza spiegarne le cause.
    Per le donne intellettualmente disoneste è facile dire che le straniere cercano l’ italiano per soldi. Il fenomeno esiste, certo, ma nella maggioranza dei casi adorano veramente gli italiani, considerati- tranne che a casa propria -tra i migliori uomini del mondo per educazione, cultura, eleganza. Io sono giornalista, vivo a Rio de Janeiro da anni, ho girato il mondo e vi assicuro che, invece, le italiane non sono considerate nè particolarmente belle, nè particolarmente interessanti. Infatti, basta fare un paragone con una brasiliana di classe media (lasciamo stare le povere faveladas e le prostitute) per vedere che, rispetto a una italiana dello stesso livello, è infinitamente più dolce, femminile e sensibile (senza nulla togliere alle – poche – giovani italiane che hanno saputo distanziarsi dall’ andazzo). Sul piano della bellezza, poi, il confronto è addirittura impietoso.
    Ma tutti questi discorsi saranno inutili finché non si aprirà un vero dibattito. Altro che scherzi, in Italia c´è una vera emergenza e gli ometti devono svegliarsi (la donna, infatti, fa ciò che l’ uomo gli permette di fare)

  14. atlantide Dice:

    Vorremmo spezzare una lancia a favore di Vittoria.Ci sembra che lei nel suo articolo abbia tentato di farsi dele domande rispetto ad una situazione che sta cambiando e cioè che nel nostro paese sempre più uomini si sposano con donne straniere. Tutto ciò che sembrerebbe normalissimo, anzi segno di progresso, privo di pregiudizi, ma a volte anche particolarmente insidioso, perchè forse Vittoria intendeva dire che il maschio latino tende a rifugiarsi fra le bracci di donne straniere non soltanto per amore, ma forse qualche volta per cultura, per dimensione mentale. E può succedere per le donne straniere, un facile innamormento, quando non avendo niente ti si può offrire l’opportunità di una casa calda, di una tavola per mangiare contornati da persone che ti vogliono bene, può capitare di confondere l’affetto con l’amore, la riconoscenza con la passione ecc…Forse Vittoria si poneva solo queste domande rispondendosi che in fondo il maschio latino è ben felice di sentirsi il padrone (pur essendo un bravo padrone, a volte) di casa e questo forse oggi lo può trovare maggiormente in donne che hanno culture diverse da quella occidentali.Nonostante tutto , credo che comunque s possa parlare solo di sentimenti, e raramente di denaro

  15. ROCIO Dice:

    UHM TUTTA QUESTI PENSIERO DAVVERO MI ARRABIA…CHE CREDONO VOI TUTTI ITALIANI..CHE NOI DONNE STRANIERI SIAMO ANIMALI SENZA CERVELLO…???
    MAGARI GLI ITALIANI PREFERISCONO PIU LE DONNE STRANIERE…NON SOLO PER LA BELLEZA..O DOLCEZZA COME VOI DICONO..MA ANCHE PER LA INTELLIGENZA…E INTUIZIONE..PER CAPIRE COSE..PER CONFRONTARE PROBLEMI E PER FARE DI UNA COPPIA UNA UNIONE…NON UNA COMPETENZA…
    ADESSO POSSO VEDERE CHE SI TUTTE LE DONNE ITALIANE PARLANO COME QUESTA VICTORIA….QUELLO VUOL DIRE..CHE DONNE ITALIANE SONO SOMERA…..PERCHE DONNE “POVERE” COME VOI DICONO CHE SIAMO….SIAMO PIU INTELLIGENTI CHE DONNE ITALIANE…PER LO CHE VEDO QUI…PERCHE NOI ABBIAMO LA INTELLIGENZA E LA CAPACITA DI LOTTA PER CONTINIARE AVANTI NELLA VITTA E CONFROMNTARE PROBLEMI SOPRATUTTO QUANDO ABBIAMO CONDIZIONI DI POVERITA….PER AVERE LA FORZA DI PORTARE IL CIBO A LA BOCCA DI FIGLI..ANCHE SE TUTTA LA ECONOMIA STA MALE..
    ANZI DI DONNE ITALIANE CHE HANNO LA TESTA PIENA DI STUPIDITA…PENSANDO IN SESSO, IN AVERE “UOMINI BELLI PIENI DI SOLDI”…E FARE DI RIVALI DI UOMINI….NOI..DONNE STRANIERI…STAMO CON LA TESTA PENSANDO COME LOTTARE PER DARE CIBO A NOSTRI FIGLI..STIAMO CAMMINADO PER LA STRADA CIRCANDO LAVORO…PER NON LASCIARE SENZA SOLDI A LA FAMIGLIA…STIAMO RESISTENDO TANTE COSE..MA SEMPRE CON LA TESTA IN ALTO PER ANDARE AVANTI IN QUESTA VITA…CON NOSTRO SFORZO…
    E COSI..ANCHE CON DOLCEZZA…CON IMTUIZIONE..ANCHE SI SONO PROBLEMI..ANCE SE IL MARITO E BUONO O MALO..ANCHE SI E POVERITA O DIFFICULTA…STIAMO LOTTANDO SEMPRE PER NOSTRI FIGLI, PER ANDARE DAVANTI PER NOSTRA FAMIGLIA, PER NOSTRI MARITO..NOI “DONNE STRANIERE”…SIAMO MADRE.SPOSA..PROFESISONALE…ANCHE SE NOSTRO PAESE E POVERO..E HA DIFICOLTA..E FACCIAMO TUTTO QUESTO SENZA PENSIERO EGOISTA E STUPIDO PER IL UOMO…PERCHE NOI AMAMO AL UOMO E SIAMO LA FORZA DOVE IL UOMO SI CONFORTA..DOVE FIGLI TROVA PROTEZIONE..DOVE LA FAMIGLIA SI APPOGGIA…E SOPRATUTTO NOI SAPIAMO DARE “CALORE UMANO”…
    ADESSO COMPRENDO PERCHE MOLTI AMICHI ITALIANI CHE HO MI HANNO DETTO CHE LI PIACCEREBBE VIVIRE QUI IN MIO PAESE…(SONO DI SUDAMERICA)..PERCHE QUI TROVANO QUALITA UMANA, GENEROSITA IN LA GENTI, SOPRATUTTO IN LA GENTE PIU POVERE…E TROVANO QUI VALORI CHE IN LA ITALIA DICONO CHE STANNO GIA SPARITO….
    ADESSO SE COSI DI FREDDA…CON TANTO COMPLESSO DI INFERIORITA, CON LA ETSTA PIENA DI COMPLESSO..SONO LE DONNE ITALIANE…PER UNA COSA TAN SEMPLICE COME DARE AMORE, QUALITA UMANA E APPOGGIO, FORZA, E COCCOLE A SUOI UOMINI….ADESSO COMPRENDO PERCHE LORO PREFERISCONO STRANIERE…
    IO INVITO A VITTORIA A FARE UNA PASSEGIATTA PE R IL MIO PAESE…E COSI PRIMA DI PARLARE CON LA IMMENSA IGNORANZA E DISPREZZO CHE PARLA DI DONNE STRANIERE DI PAESE POVERO…PRIMA DEVE CONOSCERE E POI PARLARE..PERCHE COSI SOLO MOSTRA SUA IGNORANZA…LEI CHE TANTO DICE CHE E INTELLIGENTE E NOI STRANIERE SIAMO “STUPIDI”,,,SECONDO LEI..
    QUI LE DONNE SONO DONNE CHE FANNOLA LOTTA PER AVERE CIBO PER SUO FIGLI..APPOGGIO A SUO MARITO E QUALITA UMANA PE RTUTTA LA SUA FAMIGLIA….QUI LE DONNE E TUTTA LA GENTI DI MIO PAESE E MOLTO GENEROSA CON IL STRANIERO…NON COME VICTORIA CHE DIMOSTRA SU MANCANZA DI RISPETTO E VALORE…QUANDO PARLA DI STRANIERI COEM SI FOSSEMO IGNORANTI, PUTTANE, STUPIDI E CHE CIRCAMO UOMINI ITALIANI PER IL SOLDI…SCUSAMI VICTORIA MA LE DONNE STRANIERE SAPIAMO PRIMA CHE TUTTO “AMARE” E AMARE SIGNIFICA ESSERE UNA SOLA PERSONA CON IL UOMO….APPOGGIO…STIMA, RISPETTO…NON RIVALITA…
    MAGARI DEVI IMPARARE A APRIRE IL TUO CUORE E FARE UN UOVO AL TUO AMRITO CHE ARRIVA STANCO DI LAVORARE A CASA—E CREARE IN LA TUA CASA UN PO DI QUALITA UMANA..SICURO SI FAI COSI…IL UOMO TI PUO DARE AMORE..MA SE SEI EGOISTA E INMMATURA CON COMPLESSO DI INFERIORITA…OK..SOLO TI RESTA PARLARE MALE DI UOMINI E DONNE STRANIERE..COME FAI QUI…MOSTRANDO LA TUA IGNORANZA…
    COME TI RIPETTO LE DONNE DI MIO PAESE..E UNA DONNA FORTE E MOLTO INTELLUGENTE,,,MAGARI PE LA STESSA REALITA DIL MIO PAESE..DOVE CI SONO DONNE , MADRE , FAMIGLIA, BAMBINI POVERO…PER QUESTO LA DONNA STRANIERA DEVE DIVENTARE UNA LEONA CHE LOTTA PER DARE CIBO A SUO FIGLI..CHE DA QUALITA UMANA A LA CASA E DA AMORE E APPOGGIO AL SUO MARITO..E TUTTO QUESTO ANCHE SE E POVERA E ANCHE SE HA MILE DI PRIBLEMI IN TESTA….
    E ANCHE IN MIO PAESE POVERO STRANIERO CON IL DISPREZZO CHE VITTORIA PARLA…CI SONO DONNE PROFESSIONALE..BELLE CON SOLDI…CHE LOTTANO PE RLA SUA FAMIGLIA,,,,NON SIAMO IGNORANTI..ANCHE NOI STUDIAMO ALLA UNIVERSITA..E MOLTE VOLTE ..MEGLIO CHE TANTE DONNE ITALIANE CHE SOLO STANNO PENSANDO CHE VESTITO USARE PER ANDARE A LA DISCOTECA…CON LA TESTA PIENA DI STUPIDITA…

    MENTRE LA “IMMENSA”PREOCUPAZIONE DI UNA DONNA ITALIANA E STARE ARRABIATA PERCHE HA UN COMPLESO DI INFERIORITA SOLO PER FARE UNA COSA TAN SEMPLICE COME CUCINARE PER IL MARITO…..E SUA LA SUA “GRANDE” PREOCUPAZIONE E’ CHE VESTITO USARE PER LA DISCOTECA…O CHE SI PUO ROMPERE UN DITO DELLA SUA BELLA MANO…PER CUCINARE PER SUO MARITO…
    LA GRANDE PREOCUPAZIONE DI UNA DONNA DIL MIO PAESE..E STARE PREOCUPATA PERCHE NON SA SI DOMANI AVRA CIBO PER IL SUO FIGLIO..O PREOCUPATA PERCHE SUO FOGLIO STA INFERMO E DEVE PORTARE AL BAMBINO A DOTTORE..O STA PTEOCUPPARTA PER SUOI GENITORI INFERMO..O PER PORTARE SOLDI A CASA..O PER FARE FELICE AL MARITO E APPOGGIARE AL MARITO SI IL UOMO STA CON LA STIMA SOTTO PE RPROBLEMI…LA DONNA STRANIERA E LA FORZA E LA INTELLIGENZA E IL CALORE UMANO IN LA SUA CASA…E FARE TUTTO QUESTO CON FORZA, CON INTELLIGENZA..ANCHE SI HA VOGLIA DI PIANGERE QUANDO ABBIANO PROBLEMI..DI SOLDI..O DI ALTRE COSE…
    MENTRE LA DONNA ITALIANA E UNA BAMBINA EGOISTA, CON STUPIDITA IN LA TESTA (QUESTO NON MI SEMBRA INTELIGENTE)…INNMATURA..CON CAPPRICCIO… CHE SI ARRABIA PER UNA COSA SEMPLICE COME FARE UN UOVO…ALMENO COSI MI LO FA VEDERE VITTORIA CON IL SUO COMMENTO…
    E SOPRATUTTO VITTORIA..VIENI…VIENI A MIO PAESE…CONOSCE LA REALITA UMANA….INSUDIACITI TUOI BELLI PIEDI ITALIANI DI PAESE RICCO…CON LA REALITA DI LA GENTI POVERE..MA MOLTO GENEROSA E PIENA DI QUALITA UMANA DI MIO PAESE…
    E ANCHE SI VUOI , VITTORIA PARLARE DI “DONNE PUTTANE ” STRANIERE SECONDO TE…MAGAROI ANCHE DEVI CAPIRE PRIMA LA REALITA DI UNA DONNA “PUTTANA” PRIMA DI GIUDUCARE..E CONSOCERE IL FONDO DELLA MISERIA UMANA CHE SI NASCONDE DIETRO DI UNA DONNA CHE E PUTTANA…
    MA NON SBAGLIARTI..LE DONNE STRANIERE NON SIAMO PUTTANE…QUI IN MIO PAESE CISONO VALORI..CHE DONNE DI TUO PAESE NHANNO PERSO,…NOI SIAMO PER IL SESSO PE RUN SOLO UOMO CON AMORE E MOLTO SPECIALE..VOI ANDANO CON TUTTI UOMINI E NON AMANO A UNO SOLO SPECIALE….
    IMPARA DI NOI…DI NOSTRA GENEROSITA..IMPARA DI LE DONNE CHE QUI SONO MADRE…E COME FACCIANO LA LOTTA PER PORTARE DAVANTI A SUOI FIGLI E MARITO…
    IMPARA UN PO DI NOSTRA CULTURA…E FA UN PO DI AIUTA A LA GENTI POVERE…
    MAGARI TORNI A LA TUA BELLA ITALIA…COME UNA MIGLIORE PERSONA..COME MIGLIORE ESSERE UMANO…PIU INTELIGENTI..E IL TUO SCEMO PENSIERO…PUO DIVENTARE…IN VOLER E FARE A LA GENTI PIU FELICE…IN ESSERE MENO EGOISTA…IN DARE AMORE…PER RECIVIRE…IN CHIEDERE MENO E DARE PIU…IN LASCIARE IL TUO COMPLESO PER TUOI AMICI UOMINI…IN ESSERE PIU GENTILE CON GENTI STRANIERA CHE STA IN IL TUO PAESE SENZA ESSERE RAZZISTA….E IN ESSERE VERAMENTE UMANA…
    GRAZIE…

  16. Rocio Dice:

    racconto una storia…qui di mio paese…
    Felicemente, anche si abito in paese povero…la mia economia non e mala…posso sopravivire.,,
    Ma ci sono persone qui molto molto povere…e tempo fa io lavorava con genti povere..molto povere…ma che sempre che io andava dove loro abitabano…in un area molto povera…loro sempre mi riceveno con molto, molto affetto..e quando io arrivava con fame perche aveva dimenticato fare il prazzo..per stare occupata con tanto lavoro…loro sempre mi davano di mangiare…anche se loro non abbiano il cibo per domani per avermi datto di mangiare a me.
    E ricordo una mamma…che aveva 5 figli…lei era molto povera…e vecchia.. e il suo marito stavo infermo della testa…il suo cervello gia non funzionava piu…
    ma cosi e tutto anche se aveva tutto questo problema…questa donna..lavorava toccando le porta di tutte le case racogliendo botiglia di plastico..per ottenere per 1 chilo di plastico…solo come 1/12 di euro (parlando in la moneta da voi)…e in un solo giorno solo si puo racogliere masimmo 10 chili di botiglia…cosi…con meno di 1 euro questa donna doveva assicurare la colazione per lei, il suo marito e 3 figli..perche suoi figlio maggiori che abbiano 8 e 10 anni di eta…anche aiutavano a la donna a racogliere la botiglia di plastico….
    quelli bambini per pottere mangiare il cibo di domani andavano tutti porco e con fame…tutto il giorno racogliendo bottigli…senza tempo e forza per andare a la scuola…solo per pottere mangiare al giorno di domani…
    E questa donna..con tutto questo soffrimente per pottere sopravivire…sempre andava sorridente…perche mi diceva…io sono la forza e il unico appoggio adesso della mioa famiglia e di il mio marito infermo….e se io mi cado..mia famiglia si cade…Ma io ho molta fede in Dio…e Dio mi da la forza…e Dio sempre mi protette…e sempre sorridendo la donna…senza piangere…con molta forza…anche si erano molto povere e anche se la sua casa non aveva acqua, scolo, e era una casa fata di carte e borsia di plastico…E quella donna era molto molto buona..non aveva ogni giorno cibo pe rmangiare..ma sempre voleva darmi un piatto di cibo in la sua tavola…
    E io li diceva..non darmi il cibo…quelli devi dare a tuoi figli domani..e lei mi diceva…per favore accetta perche se non mi arrabio..per favore che ti do di mangiare.con molto sforzo e con molto coccole…
    Cosi e la genti e le donne dil mio paese…con una forza…e una qualita umana incredibile…anche si stanno molto poveri ..le donne di mio paese sono mama, sono sposa..sono la forza di la sua famiglia e difende come leona a suoi figli…con una immensa qualita umana…e anche si deve piangere..soffrire o lavorare molto…sempre da forza e amore a sua famiglia e lotta per avere cibo sopra la tavola per suoi figli.
    La donna di mio paese…non e donna fredda…inmmatura egoista, cappriciosa…pensando in che si rovina suoi belle mani..per dare il cibo al marito e al figlio…la donna di mio paese ha valore…ha una qualita umana immensa e una forza incredibile…e una intelligenza per andare davanti anche ci sono poverita e tante problemi…e forte…gfa la lotta anche si per dentro…e fragile e vuole piangere con tanto problema…
    cosi..dico…? con tutta questa qualita umana..e questa forza…capacita di amare…e generosita….adesso vittoria puoi comprendere perche le donne straniere sono ammirata per uomini di tuo paese???….credo che loro circano e ammirano la qualita di donne di paesi come il mio….che la fredezza che puo avere in tante donne dil tuo…e questa qualita e quello che donne straniere danno a gli italiani…qualita umana..appoggio affetto, forza…rispetto…e amore vero….no circando come tu dici…il biglietto di quelli…
    Per parlare de donne straniere..prima devi conoscere nostra cultura, nostra genti e nostra qualita umana…e imaparare un po di noi

  17. Ana Cris Dice:

    Anch’io chiedo rispetto per le donne straniere, io vengo della Spagna e grazie a Dio non ho mai sofferto la fame, ma mi sento uguale a tutte e tutti… il razismo che esiste qua in Italia purtroppo effetivamente è una grande ignoranza, anche le povere donne che hanno sofferto le pene dell’inferno per che non dovrebbero avere diritto a vivere una vita tranquilla e felice???
    Non sentirci guardare male quando parliamo la nostra lingua con i nostri figli, poter essere fiere di dove siamo nate, essere rispettate per quello che siamo,donne, e sopratutto persone!!!!
    I grandi sacrifici che comporta abbandonare la famiglia, il nostro paese (qualsiasi sia), i nostri amici, abitudini, cibo, solo altre persone che hanno convissuto sperienze possono capire che l’italia bisogna imparare ad amarla piano piano… perche c’e sfortunatamente un grande sentimento di razismo…
    Saluti…

  18. Letizia Dice:

    Se gli uomini italiani nn sposano piu le donne italiane ma cercano straniere, sudamericane, cinese, e perche sicuramente le straniere sono piu inteligente, belle, migliori donne, amante,mamma e amiche. e hanno qualita umana piu elevata ed per questo fanno piu felici i uomini, ed per questo i uomini gli sposano… inssomma le donne straniere sono migliore che le italiane… in tutti i sensi. ed e vero.
    e poi, come fai vittoria a sapere come e la situazione di vita nel loro paesse,? come fai a sapere che sara migliore sposando un italiano??? ecco perche le donne straniere sono migliore.. perche amano davvero, e fanno tutto per amore..

  19. atlantide Dice:

    Non crediamo sinceramente che le donne straniere siano peggiori o migliori, cara Letizia. La lettera di Vittoria voleva essere una provocazione sopratutto per gli uomini italiani e non intendeva assolutamente dare giudizi sulle donne straniere. Molte di noi italiane ritengono che gli uomini si rivolgono a donne straniere, perchè più disponibili ad assecondare certi tipi di bisogni. Coloro che vogliono sentire “sua” una donna, disponibile ad accudirlo, amarlo e senza molte esigenze. Una idea della donna che rientri all’interno di ruoli separati fra uomini e donne, fra diritti e doveri diversi a secondo del sesso. Un uomo che cerca una donna che sia: moglie, mamma, amante, amica ecc ci sembra un tantino riduttivo. Noi vorremmo essere un uomo e una donna che camminano insieme nella strada della vita con gli stessi diritti, con lo stesso rispetto reciproco, con un grande amore l’una per l’altra, senza mai pretendere, ma desiderando…
    Vorremmo un uomo e una donna liberi da ogni schema mentale e culturale, allora si può parlare di amore, di scelte, di desideri…

  20. vittoria Dice:

    ciao a tutti, scusate per il mio italiano… vi raconto mia storia. sono ucraina e mio fidanzato e italiano. ho conoscuto lui in una vacanza e diciamo questo era amore di primo sguardo, abbiamo stati insieme cortissime 5 giorni ma questi giorni stati idementicabili. adesso quando passato un po di tempo uziamo ogni posibilita per vederci. per noi non importa che parliamo di lingue diverse che abbiamo abitudine diverse e tutte altre stupidagine di quale qualcuno diceva qui, perche? perche ce AMOREEEE. amore senza qualsiasi prevedenza di nostra scelta. auguro per tutti trovare suo amore, senza pensare e italiano, ucraino, americano………

  21. jack Dice:

    la donna italiana è cretina

  22. Rocio Dice:

    Ma dai!! perche parliamo di diretti o di essere cosi o cosa?? L’amore e solo quello amore..e non deve condizionarsi…Dai!!
    L’amore e una cosa che a me mi fa escire dal cuore una voglia di amare molto al mio uomo..e amandogli, certamnete che voglio lo meglio pe rlui, voglio essere sua amica, voglio dargli molto coccole, appoggio, affetto, e tutto perche l’amore e quello…che ti esci dal cuore volere dare lo meglio a l’uomo o donna che ami. E certamente…spero recivire lo stesso…
    Ma credoc he la prima regola dell’amore e..essattamente eso,”amare”…non stare con attitudi egoiste, pensando che se faccio qualcosa pe ril mio uomo sono stupidda o sto senza diretti..dai! credo che anche c’e’ qui un complesso de che dare e una cosa mala….quando anzi..l’amore.., darsi, amare..e lo piu meraviglioso del mondo. E anche…recivire..l’amore de l’uomo..come una donna lo merita,
    Ma se vado a stare confrontando a un uomo come si un rapporto fosse una guera e gia non c’e dolcezza, rispetto e la voglia di darsi…allora..come chiedo anche recivire..?
    Credo che e vero l’uomo deve respetare a la donna e amarle con tutto il cuore..ma anche la donna deve lasciare tanto complesso…e semplicemente amare..e darsi..
    Se vuoi essere amata…o amato…devi iniziare per lasciare di litigare e amare un po..no???
    TRANSFORMARE L’AMORE ANCHE IN UNA COMPETENZA …DAI! QUESTO FA SCHIFO! L’AMORE E LIBERO, E CARINO , E BELLO…E VOI SEMBRANO PERDERE QUELLO….LA BELLEZA DELL’AMORE..
    Davvero…questa guerra scema tra donne italiene e uomini…comincia a fare schifo…
    Lasciare tutti voi..di comportarsi come bambini..e iniziare a dare amore…dai!

  23. Rocio, Sudamericana Dice:

    E io sono straniera…e non sono nessuna stupida…e se un uomo e cattivo con me..lo faccio rispetarmi…ma anche…non sono una donna piena di complessi.di inferiorita per amare al mio uomo..Penso anzi..che merito amore, rispetto e coccole e amore vero…ma anche penso che devo dare lo stesso, e amare con tutto il cuore…al mio uomo…amargli, rispetargli, e dare lo meglio per lui…perche lui lo merita…e un essere umano..come losono io..e anche merita amore…certamente come anche io lo merito, e anche se un uomo nonmi rispetta anche lo butto via…
    Ma anche non vado faccendo la guerra…coe se l’uomo fosse lo peggio su la terra..dai!..

  24. Rocio, Sudamericana Dice:

    Se devo raccontare la mia esperienzia…io ho avuto un ex-fidanzato del mio paese…che era molto cattivo con me..Posso dire, con tristeza e con vergogno perche non e facile dirlo…che quetso uomo era violento con me… e alcuna volte mi ha lanciato un colpito nel viso e le ferite tanto morali come nell’anima fanno male…ma non per questo devo stare chiusa a uomini e giudicare a altri uomini per la colpa di uno..Tutto uomo merita rispoetto e amore..cosi come lo merita la donna.. Dopo di quello..certamente che lo ho buttato lontano della mia vita… E non per questo penso che tutti uomini nel mondo, e nemeno nel mio paese siano cosi. Perche anche ci sono uomini buoni in tutto il mondo.
    Anche.se.io non conosco Italia, ma ho alcuni amici e amiche da li. Delle donne italiane posso dire che sono molte belle, molto simpatiche e carine. Per questo mi sembra scemo che uomini italiani dicono che non sono donne per amare..Anzi credo che sono donne meravigliose. Ma anche…mi sembra stupido che le donne italiane giudicano come lo peggio a suoi uomini italiani. Sembra che uomini e donne italiani..dobbianodi compotarsi come bambini in guerra e rispettarsi entrambi.
    Io ho conosciuto amici, uomini italiani, che veramente erano molto dolci, con molto sentimento e voglia di amare e apprezzare a una donna. Non so dove stanno gli uomini cattivi italiani perche tra miei amici io non ho trovato nessuno cattivo, Anzi ho trovato 3 amici soffrendo dopo di un divorzio, due di loro soffrendo per non vedere a suoi figli…, un ‘altro..con tutto rispetto a le donne italiane, soffrendo perche la sua moglie lo aveva abbandonato per un uomo piu giovanne..Ho conosciuto anche amiche italiane molto simpatiche, carine..e buone..non so perche diconoche non sone di amare?..a mi me sembrano belle donne.
    Nel mio caso personale, posso raccontare che stavo conoscendo a un uomo italiano…che era veramente bellisimo..e iin lui ho trovato molto aprezzo per me…Non miho sentito mai trattata come se fosse una donna per pulire, scopare o un oggetto con lui…E certamente se io lo ho conosciuto e per cose della vita…non perche sia una donn apovera dietro dil suo soldi o qualche stuppiditta come quella…senno semplicemente perche lui era buono come essere umano con me..Lo ch emeno mi importa di lui e che sia italiano, anche ha potuto essere nato nel mio paese, o in Cina o in Spagnia o in Stati Uniti…o qualche posto..Lo che mi impiorta da lui e che e buono..solamente quello, non mi importa la traglia del suo soldi, o la sua nazionalita ..mi importa la belleza del suo cuore.
    E se devodire una cosa din questo caso di un uomo italiano…E che mentre che alcuni (non tutti) uomini del mio paese..non apprezzavano la mia dolcezza e quanto ero io capace di dare, di amare, di prottegere, curare e dargli lo meglio pe ril mio uomo…Non so si e per essere italiano…ma essattamente ho trovato in questo uomo..che mi apprezza piu per la mia dolcezza..e per quello mi rispetta…perche aprezza la mia capacita di amare..
    Non come dicono qui..anzi…e il primo uomo che vedo che essatatmente per essere io dolce e gentile con lui…e che mi aprrezza e mi rispetta piu. E s elui e italiano…io non sono una straniera rubando li un uomo a una donna italiana…o dietro di un soldi o qualche stuppiditta di quellle…sono soemplicemente una donna che voleva un uomo buono..e per cose della vita..,sembra che sta in italia…perche anche ha potuto essere dil mio paese, o di Cina o di Sudafrica. Adesso e un amico…solol il tempo mi dira se lui e l’uomo per me..ma nel fratempo…e una persona che rispetero..e rispetero molto..perche prima che tutto, che la sua nazionalita o il suo sesso…per me e un essere unamo e tutto essere umano merita rispetto
    Credo che demmonizzare a le donne italiane pe rparti di uomini italiani e molto malo,, e mancanza di rispetto a le donne del suo stesso paese…ma anche e mancanza di rispetto demmonizare a le donne straniere e gli uomini italiani..
    Sembra che qui deve iniziarsi per tutti voi…abbandonare la guerra e iniziare a guardarsi con rispetto e considerazione….tanto tra italiani..come tra italiani e stranieri..perche anche stranieri meritano rispetto…

  25. atlantide Dice:

    Carissima Rocio, Sudamerica, hai ragione non possiamo “giudicare” uomini e donne rispetto alla loro nazionalità. In ogni paese ci sono “persone” brave e meno brave, oneste e disoneste. Quello però che vogliamo precisare è che la cultura, la liberta, l’uguaglianza, il rispetto fra i sessi è fondamentale, perchè i rapporti vadano oltre e arrivino esclusivamente per i sentimenti. Il nostro pianeta purtroppo è invece costellato da sopraffazione. Il forte contro il debole, il grande contro il bambino, l’uomo contro la donna. E i “potenti” del mondo hanno interesse che tutto ciò rimanga, perchè è con “l’ignoranza culturale”, è con la non consapevolezza dei propri diritti-doveri, che essi possono godersi le ricchezze, ed è qui che noi piccoli e grandi uomini e donne possiamo non accettare e lottare xkè ognuno sia libero di scegliere l’amore rispetto al proprio cuore e niente altro.

  26. Rocio, Sudamericana Dice:

    Certo…hai raggione atlantide..sempre deve avere respeto tra tutti…Ance uomini italiane non devono parlare cosi delle donne del suo paese, dicendo che sono cretina, o non so…credoche anche devono rispetare a le donne. Certamente che difendo che l’uomo merita lo meglio e tutto l’amore che se le deve dare..ma anche..non demmonizzare a le donne italiane, uomini..italiani, perche anche donne italiane sono essere umano. E io sono una donna e certa,mente che capisco che anche come donna voglio essere amata e rispettata..perche straniera o italiana..finalmente siamo donne.
    Ma anche insisto, donne italiane..anche lasciare di demmonizare a suoi uomini…perche anche loro chiedono il suo rispetto. Lo stesso per italini..devono essere piu buoni con le donne dil suo paese.
    Lo che si vede qui..e che la societa da voi…sta diventanto in una guerra tra uomini e donne…
    Ma dove c’e’ di parlare di diretti e tanta cosa..se non si rispettano tra voi? Dai..la mia societa sudamericana ha anche su problemi..ma ancora stanno molto presenti il senzo di amarsi, rispettarsi, sposarsi per sempre..lavorare , avere famiglia, l’amore per bambini…ecc. Sembra che mentre voi stanno preoccupandosi per farsi guerra tra voi…stanno perdendo lo piu importante..la qualita umana…e diventanto in una societa fredda..dove donne pensano in se stessa..e lo stesso uomini opensano in se stesso..tanta fredezza…e egoismo..Ma nessuno da voi..uomini o donne..iniziano per dire…no questo “quanto mi dai?””..senno dire “eccomi….per darti tutto lo che sono capace di dare” Hanno tutti dimencato che per recivire se deve prima dare….
    Adesso comprendo perche..quando il mio amico italiano stavo con me nella strada, passeggiando qui nel mio paese con me..e io parlavo con la genti della strada, chiedendo qualche cosa, dove andare o non so…e tutti sorriendo mi parlavano..e una signora li ha datto al mio amico un abbraccio dicendoli….benvenuto al nostro paese!!…questo amico mio mi ha detto…wow! in italia tu non vedi a la genti parlarti, e nemmeno abbraciarti nella strada..
    Con tutti rispetto per voi italiani…non voglio offendere..ma davvero sembranobambioni litigando tra voi… Il mio paese ha suoi problemmi ..ma noi non andamo facciando guerra tra noi..e anche trattamo a tutto straniero..con molto coccole…
    Buona fortuna a tutti, e rispettarsi…

  27. italiajin freeter Dice:

    Questo è un topic interessante e vorrei dire la mia. Sono un trentenne italiano del sud che vive al nord temporaneamente. Attualmente sono solo ed effettivamente mi sono guardato attorno per cercare la “dolce metà”. Innanzitutto dico di aver definitivamente rinunciato a cercare “un’italiana” per varie ragioni, è vero che parlare di “inglesi”, “giapponesi”, “spagnole” non è corretto, perchè siamo tutti diversi, non si può negare che comunque vi sia un background culturale comune che caratterizza le persone provenienti da un determinato paese, per questioni di istruzione, tradizioni, clima, e altro ancora. Perchè non vorrei “un’italiana” neanche regalata? Semplicemente perchè sono egoiste, non hanno femminilità, sono superbe, arriviste, meschine, volgari, entrano in competizione col partner non cercando l’uguaglianza nel rapporto ma la dominanza, ed estremamente orientate al denaro. La cosa più triste è che dedicano tutto alla RICERCA di un lavoro che renda onore all’impegno nei loro studi e, dopo averlo trovato, generalmente, soprattutto se permette loro di arrampicarsi sulla scala sociale, cominciano ad avere pretese smisurate e deliri di onnipotenza più o meno manifesta. Dov’è la cosa triste? Sta nella loro generale incompetenza nello svolgere le mansioni a loro affidate e nel fatto che nella rincorsa egoista del “successo” abbiano dimenticato la cosa più importante: la casa e la famiglia. Risultato? In casa non sanno e non vogliono fare nulla, aumento dei divorzi, sfascio della famiglia. Le “inglesi”, “spagnole” ecc… sono migliori delle italiane? Dipende dai punti di vista, comunque hanno delle qualità tali da renderle sicuramente più DONNE. Personalmente credo che ogni italiano con un pò di cervello dovrebbe lasciare perdere queste “donne” buone solo a parlarti dei loro diritti in sede di divorzio. Non vi illudete “donne” italiane, la globalizzazione incombe anche nell’ambito matrimoniale, tra un pò, quando non ci saranno più “mammoni” da spennare magari abbasserete un pò la cresta perchè in fondo dovete capire di non avercela solo voi… Vorrei inoltre farvi notare che le DONNE straniere che hanno un lavoro, una carriera, sono indipendenti e pretendono di essere considerate alla pari generalmente considerano inusuale che l’uomo le paghi praticamente tutto come pretendete voi.
    In ultimo aggiungo di aver riscontrato un patetico atteggiamento di razzismo e ostilità delle “donne” italiane nei confronti delle DONNE straniere legate a uomini italiani, è ovvio che si tratti solo di invidia. Quanto alle italiane che vogliono gli stranieri, io non ho nulla in contrario, però non devono restituircele. NON LE VOGLIAMO!!!!!!!!!!!!

    • gae Dice:

      Cari lettori le donne straniere non è che solo meglio perchè più brave a letto, con un senso della famiglia da telefilm, ecc, loro sono più brave perchè più indipendenti dalla mamma, sono autonome, sanno gestirsi, e se davvero si trova la donna straniera che ti ama davvero, e si offre lei la vera parità, ne viene fuori una copia davvero straordinaria….meditate italiane, meditate, quando dite che la donna straniera cerca l’uomo benestante, perchè è lo stesso che fate voi italiane, per voi l’amore vero a dai 15 ai 17 anni, poi cominciate a prendere l’auto a fare calcoli, a cercare l’uomo bello, ricco, alla moda e non fa niente se è un imbecille, l’importante per voi è che vi faccia sembrare agli ochi delle vostre amiche una vip…….magari capita poi che per questo ha proprio una storia conanda, la vostra migliore amica…..infine italiane fatevi una domanda, se vi presenta un uomo, non bellissimo, intelligente, simpatico, che non veste alla moda, con un lavoro umile lo sposereste? Credo proprio di no….per questo suggrisco a voi uomini furbi, non diventate come quegli stupidi tronisti effemmminati della De Filippi, quando conoscete una donna non fate gli spacconi, andate in sordina e se le piacerete così….quando mostrerete davvero cosa le potete dare più di certo non le dispiacerà……..

  28. atlantide Dice:

    Carissimo,ci sembra che la tua lettera evidenzi una cosa importante: la mancanza di amore, l’incapacità ad amare. Questo è il problema della nostra società. Carriera, soldi, casa, famiglia, si parla di “cose” e non di sentimenti. I nostri cuori hanno smesso di “battere” per l’emozione di incontrare il “sublime”, che non è quello che dura un pò di tempo per poi trasformarsi in routine, ma è ciò che ci fa sentire ogni giorno un giorno nuovo, è quello che ci fa guardare gli altri con rispetto e amore solo perchè ci sono, è ciò che ci permette di affrontare le prove della vita, anche quelle più dure, a testa alta e con dignità. E questo che hanno perso gli uomini e le donne di quelle società definite “occidentali”.

  29. the best Dice:

    le italiane secondo me si sentono inferiori rispetto alla maggior parte delle straniere a livello di bellezza, se uno straniero vuole andare in uno stato in cui è pieno di figa, difficilmente verrà qui in italia, che poi anche qui ci siano belle ragazze non ci sono dubbi, ma sicuramente in media rispetto al resto d’euoropa ce ne di meno, dai basta vedere in televisione quando inquadrano la germania, la francia o la spagna è sempre pieno di f…, quando inquadrano l’italia invece ci sono sempre brutte faccie, si sa che se la bellezza delle donne in italia rappresenta solo il 30 per 100 queste 30 se la tirano alla stra grande, non succede questo invece in un paese dove la pecentuale di belle donne è molto piu alta, perchè non hanno bisogno di tirarsela siccome sono in tante che sono belle !!

  30. the best Dice:

    e poi tutti agli uomini italiani che dicono, ah le donne italiane sono il massimo, sono tra le piu belle del mondo, sbagliatissimo !! provate a girare già solo l’euoropa è sicuramente cambierete subito idea, un mio conosciente ha girato un po alcuni paesi stranieri e mi ha fatto capire che chi elogia le italiane sono tutte cazzate, le vere stragnocche sono sempre le straniere, difficilmente un italiana è stragnocca, quindi mettiamoci l’anima in pace, si sa che ognuno si vanta le sue donne, anche un inglese dira che le donne inglesi sono le migliori, cosi come lo direbbe anche uno spagnolo che le spagnole sono le migliori ecc, per parlare bisogna girare all’estero, solo cosi si capisce che le italiane fanno quasi schifo in tutti i sensi !!

  31. atlantide Dice:

    The Best: il meglio, il più e in che cosa sei meglio? Nel linguaggio? Quando parli di f…? E perchè tanto acredine? Basta dire che per te le donne italiane, non sono nè belle nè interessanti. E gli uomini? Come siete voi uomini? Che cosa volete da una donna? E che tipo di donna volete? Non è che per caso vi interessa solo quella cosini lì….? Ma su questo piano potremo andare avanti chissà per quanto! Io credo che allora alla nostra Italia manchi qualcosa di importante sia agli uomini che alle donne: il desiderio di amare, la passione, la dolcezza, il coraggio di andare oltre noi stessi per incontrare il sublime è lì che anche il sesso diviene magnifico e illimitato!

  32. Mario Dice:

    Atlantide, hai mille volte ragione!
    Nel nostro Paese tra uomini stupidi (o rimbecilliti) e donne perennemente incontentabili e “sull’orlo di una crisi di nervi”, non so davvero cosa vi sia di meglio da scegliere.
    I maschi, specie in Italia, hanno perso potere e senso della realtà subendo negli ultimi decenni un autentico shock da queste donne nuove che hanno conquistato, forse troppo velocemente, degli standards e degli status di vita fino a poco tempo fa inconcepibili: insomma, è scomparso del tutto quel tipo di donna che le “mamme” han sempre consigliato di prendere in moglie. Ed i maschi ne sono profondamente smarriti.

    D’altro canto le stesse donne, per via di complessi ed antichi retaggi educativo-culturali-familiari (non esclusa una malintesa cultura cattolica) e dell’attuale bombardamento mediatico delle nuove mode consumistiche occidentali, si ritrovano mediamente preda della schizofrenia tra il “VOLER essere” ed il “DOVER essere”: da qui la loro perenne insoddisfazione e instabilità emotiva che le fa riversare tutte sulla carriera e sul denaro.

    Atlantide, hai ragione: abbiamo dimenticato la RAGION PRIMA dello stare insieme tra uomini e donne: l’AMORE. Ne ignoriamo ormai perfino il concetto….per non parlare poi della pratica sessuale ridotta ad un “meccanismo”, spesso violento e frustrante.

    Se non si amano e si rispettano il mondo, la vita, la natura ed i loro cicli, non si possono neppure comprendere e gustare il rispetto e l’Amore per un altro essere e soprattutto per sè stessi.

  33. aBDIL Dice:

    Ho vissuto fuori dell’Italia per 8 anni ed ho avuto relazioni con donne di ogni razza.

    Direi che le asiatiche possono essere attraenti all inizio ma sul lungo temrine sono noiose e un vuotine.
    Idem per le nordiche.
    Le indiane meritano un discorso a parte, sono per molti versi simili a noi latini (i nostri dei precristiani erano molto simili agli dei indu..) e sono gentile ma forti allo stesso tempo.
    Le adoro quando si arrabbiano ..

    Le italiane hanno perso la virtu di essere donne tutte d’un pezzo come le nostre mamme e nonne, e continuano a pretendere i privilegi di cui queste giustamente godevano.

    In altri termini come posso sposarmi una che se ne e fatti 20 prima di me, e che di colpo superati i 30 ha deciso di simulare di essere una donna “seria” ?

    Mi viene da ridere solo a pensarci .. e come essere accolti in un hotel a mezza stella da un portiere vestito da 5 stelle .. ma poi qunado entri in camera lo scopri che e solo 1/2

    Abdul

  34. IO Dice:

    credo che sia sbagliato scegliere la straniera solo x farle fare i lavori di casa…….
    credo che noi uomini dovremmo collaborare e che le donne debbano avere anche le loro soddisfazioni nel mondo del lavoro…permettendoci la stessa cosa, trovando sempre cmq un equilibrio tra amore famiglia e lavoro…..le straniere arrivate in italia sono molto servizievoli, ma dopo?????cmq nn starei con una ragazza dell’est solo x sottometterla ma solo se l’amo

  35. atlantide Dice:

    Finalmente! Qualcuno che ci parla di amore in modo molto semplice. L’amore non ha razze, nè religioni, non ha confini, non ha schemi, è semplicemente Amore. L’amore ha semplicemente bisogno del coraggio di essere vissuto, e se nell’amare una persona, arrivasse anche il dolore, sarebbe il “pianto più dolce”, come dice Paolo Crepet

  36. Abdel l'arabo Dice:

    Appoggio le donne italiane,
    è chiarissimo che le donne straniere vanno con gli uomini Italiani per realizzare una sorta di benessere , avere piu soldi ,e anche per vantarsi con le sue connazionali (Il mio Uomo mi da ogni mese soldi da mandare a casa mia nel paese d’origine , mi fa regali… mi aiuta a aquistare una casa nel mio paese……….
    Pero se una donna straniera scopre dopo un bel po che il Suo uomo nn ha niente da darla(niente soldi) , lo cambia per un ‘altro……
    Il riassunto secondo me è che gli uomini italiani devono imparare a apprezzare le loro donne italiane ,avete tante cose in comune sia la cultura che la patria, un rapporto con un partner straniero prima o poi fallirà nn perchè nn cè piu amore ma perchè nn hanno valori in comune al lungo termine, la straniera arriva qui per un motivo molto chiaro , crescere economicamente(90%) dei casi percio serve l’uomo italiano per farla bruciare le tappe , lo dico da straniero chi vive fra gli stranieri di italia
    Uomini Italiani svegliatevi e basta con questa storia del latin lover o la favola del maschio.

  37. donne italiane? da amare! Dice:

    Da un uomo italiano:

    Ricordiamoci però che non tutte le donne italiane hanno completamente perso valori quali amore-casa-famiglia perchè posso testimoniare per esperienza diretta che non è così. Esistono donne italiane adorabili e solo perchè esigono rispetto e parità non significa che siano fredde e acide, forse una parte di loro lo è, ma vi posso assicurare che esistono ancora ragazze italiane in grado di AMARE davvero, in grado di perdonare anche quando non le si rispetta. E poi credo dipenda da uomo a uomo. Io, ad esempio adoro la “mia” ragazza italiana (“mia” tra virgolette perchè lei non è di nessuno ed appartiene solo alla sua persona) proprio perchè non mi asseconda, se mi assecondasse in continuazione mi sentirei veramente annoiato. Io adoro il CONFRONTO senza che necessariamente vi sia CONTRASTO, sono due cose completamente diverse. Adoro confrontarmi e perchè no anche discutere con la partner, non farebbe per me una donna che non mi desse mai contro. Senza dubbio sarebbe una grande qualità, ma ciò che voglio dire è che non mi renderebbe felice. Per concludere volevo testimoniarvi che esistono ancora donne ialiane portatrici di valori importanti e poi che, dipendendo da uomo a uomo, io adoro le “capricciose donne italiane”!

  38. atlantide Dice:

    Che piacere ricevere questa lettera firmata “uomo italiano”! Ciò che conta è saper amare l’altro o l’altra, così com’è. Amare perchè è diversa da noi, perchè la pensa diversamente da noi. Amare è amare i difetti, le diversità, è saper vedere oltre il colore della pelle, oltre il paese di appartenenza, oltre l’apparenza. Avere dignità di se stessi è conoscersi, accettarsi, amarsi e di conseguenza saperlo fare anche con gli altri. Condividere i percorsi di vita non significa perdersi, ma incontrarsi.

  39. viera Dice:

    cara vittoria ma quante scocezze-)
    italia non e piu un paese ricco.
    io vengo dalla SLOVAKIA.e fidati mio uomo che e italiano e direttore,,si sta trasferendo a bratislava anche con me,dove io ho un ruolo lavorativo importante,
    parlandeo di donne mantenute,,sai noi straniere questo termine a casa non lo conosciamo,nostre madri lavoranno e sono indipendenti come noi figli.a 18 anni fuori di casa,per la vita propria.questo tu non capirai mai,crescendo in un paese come tuo,italia.
    la donna italiana e diventata indipendente solo nei ultimi anni…e parla troppo delle cose che non conosce,perche non ha mai tolto piede di casa.ti consiglierro prendere una volta aereo e farsi un bell giro.
    ti spaventerai della belezza di raggaza al di la.della loro indipendenza economica,e dolcezza e umanita.
    uomini italiani,sono diventati piu belli fisicamente e psichicamente dei italiane,allora e naturale che cercanno meglio per loro,mica sono scemi-))))))))))))))))))))))
    italiana (ho visuto 6anni) 3 di 10 sono carine,resto.
    ???facia rovinata di cattiveria,dell fumo non parliammo.e dell sole,o solarium.
    io direi che tu di quello che scrivi si capisce ti stai preoccupando per questo fatto.che uomini italiani cercano piu e piu straniere.
    non sai quanti li conosco io.come uomini con la testa sulle spale,cjhe cercanno straniere per la vita.che strano?hm?

  40. viera Dice:

    brava LETIZIA.
    sono daccordo con te.regaliammo a vittoria un biglietto a natale.
    cosi si fa un giro.
    ma credo che per sua inferiorita verso le straniere non avrra coraggio andare in certi posti.
    perche non conta solo la belezza,quello che vorrei fare capire.
    ma avete oservato un avolte comme cammina una italiana,come parla,come si presenta?
    e MASCHILE! NON SA ESSERE FINE.
    non e tutto la bellezza.
    ma io mi domando dove sono finite donne italiane di una volta.??
    mama di mio fidanzato italiana,da giovane era di una finezza,ho visto foto.e adeso purtroppo posso dire non sembrava italiana.in questi tempi lo posso dire. era dolce fine,e bellissima.
    io credo anche che essere dentro cosi si spechia fuori esce dalla facia.
    la bonta o cattiveria ,dolcezza o accidita tutto a fine esce dall nostro viso.
    sono convinta.

  41. Donne italiane? Sempre più da amare! Dice:

    Io, da uomo italiano, non riesco a capire come si possa dire che le donne (o ragazze) italiane non sanno amare, non sono dolci, non sono femminili e non hanno più valori… Mah.. Forse dovrei presentarvi alcune splendide ragazze italiane che ho avuto la fortuna di incontrare.
    Ma al di là di questo, trovo inconcepibile che persone che sono state in Italia solo per alcuni anni si sentano in grado di giudicare le donne italiane. Ora, io sono nato in questo Paese e ci vivo da quasi trent’anni, in tutto questo tempo ho conosciuto circa 60 donne, perciò non mi permetterei mai di dire “le donne italiane non sono dolci e non sanno amare”, per due semplici motivi:
    1) le donne (giovani) in Italia sono sicuramente più di 20 milioni!
    2) Non posso conoscere 60 persone (donne) ed estendere il mio giudizio sui restanti 19999940, stiamo scherzando?
    Quindi, giusto per non banalizzare, mi limito a dire che le circa 60 ragazze italiane che ho conosciuto, benchè con caratteri diversi, sono persone meravigliose, che amano davvero, che vedono per il loro futuro una casa e una famiglia felice e lottano per realizzare questo loro sogno. Questo è solo un invito a non sparare a zero sulle donne italiane, primo perchè almeno bisognerebbe conoscerle TUTTE O QUASI SENZA FARE STEREOTIPI e secondo perchè, parlando per esperienza diretta, ho una fidanzata (italiana) da parecchi anni ed ogni volta che la abbraccio mi guarda con i suoi occhi quasi lucidi, per poi accoccolarsi tra le mie braccia mentre sento il suo cuore battere forte forte… E poi mi parla dei suoi sogni e dei progetti per il nostro futuro insieme… ditemi voi se questa è acidità, se è cattiveria, se è mancanza di sentimenti… O se invece non è vero che TUTTE le donne italiane non sanno più amare, non sono più dolci e non hanno valori.

  42. atlantide Dice:

    Siamo d’accordo con te, carissimo amico. Non ci sono schemi, non possono esistere giudizi e pregiudizi. In fatto di amore, non esistono le nzionalità, ma le persone. E poi dovremmo iniziare prima di tutto con il dire cos’è l’amore. Forse sarebbe inportante iniziare a farsi delle domande come per esempio: la sopravvivenza condiziona la libertà di amare? Si può parlare di “compromessi” quando certi bisogni sono impellenti? L’amore è un compromesso? Per non essere soli, si può “comprare” un pò d’amore? Si può chiamare amore se si compra? Si è più amati da una persona “docile” e “sottomessa” rispetto a chi pretende li stessi diritti dell’altro? Desiderare la dignità per se stessi e per gli altri non è forse il modo più sublime di amare?

  43. sim sim Dice:

    Dico….ma che importa se è italiana, brasiliana, russa o indiana?????
    Credo che occorra solo la serietà di una persona!
    donne italiane ne ho conosciute un certo numero, tra queste ho incontrato quelle interessate all’apparenza, quelle che funzionano a gettone (nel senso che finche c’è denaro da scialacquare tutto va bene) e ne ho incontrate ricche di valori…le straniere, be non ho esperienze dirette, ma apparentemente sembrano molto più legate ai valori che tengono impiedi un legame…forse per questo tanti italiani guardano all’estero, perchè desiderano far le cose per bene e apparentemente quelle donne lo permettono.
    considerato quanto sopra penso che sia una discussione stupida, inutile e piena di pregiudizi…se si ama non c’è nazionalità, razz o cultura che tenga, si ama e basta!

  44. Karla Dice:

    Cari amici,
    Come donna straniera (messicana) che vive in Italia, sposata ad un italiano, vorrei dire la mia sulla antichissima diatriba donne italiane – donne straniere!
    Generalizzare può essere sbagliato, visto che in questa Terra trovi di tutto!
    Le condizioni di vita e cultura delle donne in America fanno sì che il loro carattere sia molto diverso da quello delle donne italiane. è ovvio che alcune donne straniere siano certamente più forti e più affettuose. Ciascuno ha i propri limiti per quanto riguarda la pazienza e la tolleranza, ma le donne straniere! hanno normalmente una resistenza molto più forte, e dunque gestiscono più facilmente i problemi familiari e sono in media più solide.
    Non credo sia vero, che le donne straniere sono così facile di conquistare, conosco italiani che ci ha messo più di 3 mesi! Nella nostra cultura ancora è il uomo chi deve fare il primo passo, ma in Europa le donne hanno voluto la parità! comunque non è sbagliato!
    Le donne italiane portano spesso le stesse magliette e pantaloni dei ragazzi, ad esempio le ragazze russe non hanno mai paura di camminare con i tacchi a spillo sul ghiaccio o di indossare una gonna anche quando fa freddo. Ma non si tratta solo di abiti, è proprio il portamento che è diverso. E gli uomini possono impazzire per un bel paio di sandali e un’andatura molto femminile… Poi, le donne Americane e Russe odiano il femminismo! Preferiscono conciliare l’arte di piacere a quella di riuscire. In Europa i giornali femminili si pongono sempre la stupidissima domanda se per una donna è meglio far carriera o avere dei figli (tipica domanda da Cosmopolitan!), mentre noi straniare facciamo entrambe le cose senza domande cretine. Abbiamo imparato da generazioni ad allevare i figli e adeguarci al lavoro obbligatorio e tuttavia ad avere cura dell’uomo perché è parte della nostra famiglia , non un pupazzo! come oggi si sente dire alle donne italiane “Lui fa quello che dico io” . Beh anche noi straniere comandiamo, soltanto che la nostra cultura ci ha insegnato di farlo di una maniera perspicace e molto audace! Questi sono piccoli segreti (non c’è bisogno di farlo sapere)!

    ps. Fino a che non ti succedera, capirai… uno non se lo cherca, arriva da solo! Sinceramente, cui mi sento povera!, niente Taxis privati, Restaurants, Spa and Clubs, macchina automatica, là non costano niente! In Italia si fa fatica ad arrivare alla fine del mese! Capisco quando voi andate in America e vi sentite ricchi!
    Un abbraccio,

  45. Karla Dice:

    Mi sa che dovresti viaggare! questo puo aiutarti a conoscere meglio le persone e non giudicare! è bello imparare di altre culture!

  46. meticcio Dice:

    A dir poco allucinante quello che riesce ad uscire da questo dibattito. Ho 38 anni,una figlia di 10, la madre si è risposata con un arabo,hanno fatto una figlia,io ho avuto diverse storie purtroppo negative, dovute all’incompatibilità con mia figlia, ma mai mi sono permesso di giudicare una donna per la sua razza o testa che abbia. Secondo me tutto è basato sull’esperienza vissuta da ogni singola persona e non dalla bandiera che Lei porta! Un uomo, o una donna, non la si scieglie per la sua intelligenza o per la sua bellezza.. Ovvio al primo impatto centra molto anche il fattore fisico, ma la cosa più importante secondo me è quello che si ha dentro! Stavo optando per una donna straniera non perchè sia “facile” bensì perchè ha, a mio parere, una cultura diversa e forse non si sa mai , può anche funzionare. Io le donne che ho avuto, le ho amate tutte e non posso dire che non sono state “brave” perchè la storia è finita. Quindi finitela per piacere di giudicare in base alle esperienze finite male, perchè non mi sembra il caso! Lo ammetto per me che sono da solo con una bambina di 10 anni, è molto difficile trovare una dolce metà che mi accompagni nella vita, perchè accettando me dovranno accettare anche lei.. e poche sono le donne in grado di farlo.( ovviamente parlo di quelle che ho conosciuto io)

  47. atlantide Dice:

    Si siamo perfettemente d’accordo con te. Vorremmo solo ritornare all’inizio della discussione. La prima lettera voleva, secondo noi, evidenziare un certo tipo di cultura che esiste, nella nostra società. L’amore è amore e non ha razza, nè colore, nè religione, ma se non lo viviamo come un sentimento verso l’altro, ritendo l’altro “sacro” nella sua diversità ed è di questo che siamo innamorati,rispettosi, allora ci può stare tutto il resto. Se un uomo ama una donna, ma ritiene che le donne debbano portare il burka, non devono avere gli stessi diritti, oppure si pensa che siano “esseri inferiori” allora ci sembra che qui l’amore stenti a decollare, sia intrigato di altro e quindi si possa far passare per sentimento certi atteggiamenti che sono opportunismi. Noi crediamo che su questo si debba parlare e confrontarsi. Siamo una società con una cultura così libera e matura da essere in grado di prenderci la “responsabilità” di amare senza pregiudizi? Siamo quindi una società capace di amare? O siamo piuttosto esseri incapaci di vivere in solitudine e di conseguenza accettiamo surrugati, magari convenienti, che definiamo amore?

  48. meticcio Dice:

    Scusami, ma faccio fatica a capirea cosa ti stai riferendo: se al fatto che non sia giusto che due persone si amino e lei deve portare il velo, oppure alla diversità di cultura che porta a far si che l’amore non sia più libero.
    scusami se faccio un po di casino per esprimermi e non voglio portarvi fuori tema, ma l’altro giorno ho visitato un sito di un video censurato che riguarda proprio questo .. che solo se lo vedi ,parla da solo … uno schifo! Non c’è cultura o religione che possa giustificare un fatto del genere, solo perchè amava un uomo che non era della sua religione.
    Guardalo, si commenta da solo:
    http://www.robabuona.com/censura.htm

  49. atlantide Dice:

    Quel che mostra il video, è un atrocità assurda. Purtroppo anche senza guardare tanta crudeltà, sappiamo benissimo che cosa succede in molte parti del mondo; ciò che viene fatto alle donne, alle bambine, in nome di una religione assurda. Non possiamo pensare che nel 2009 possano accadere certe cose, ma sopratutto che il mondo intero rimanga silenzioso e inerme, quel mondo che si ritiene emancipato. Ma non è necessario andare tanto lontano, guarda le violenze che si stanno consumando su donne e bambini, nella nostra bella Italia, e non si riesce a fare una legge che punisca i colpevoli! Questo dice già tutto, non credi? Il nostro dibattito era indubbimente più semplice, come è il nostro blog del resto, ma non distante da tutto ciò, anzi, noi parliamo di quell’anima interiore che nel bene e purtroppo anche nel male, fa muovere milioni di persone. Noi vogliamo parlare di uno stato di diritto dove ognuno ha appunto il diritto ad amare, a vivere, a esprimere la propria diversità come ricchezza. Che si porti il velo se lo vogliamo, che non lo si porti, non ha nessun significato se ognuno “sceglie liberamente” di vivere ciò che sente senza che questo chiaramente leda la “libertà” del vivere civile. Quindi, ritornarnando al nostro inizio:può darsi che in paesi dove l’emancipazione della donna non è ancora ai livelli dei paesi occidentali (ma anche qui, molta strada è ancora da percorrere) si pensi che “asservire” il proprio partner, sia un dovere e non una scelta. Si può ipotizzere, che una certa cultura maschile, possa prediligere la donna che lo asserva anzichè una compagna per camminare nella stessa strada, al di là di ruoli e convenzioni. In questa apparentemente piccola differenza, c’è secondo noi, una modalità diversa di pensare una società, e di conseguenza i rapporti fra le persone, fino ad arrivare a giustificare persino la lapidazione o altre cose disumane. In tutto ciò, noi riteniamo che non si possa parlare di amore, ma di “potere” e quensto è un altro capitolo, ancora più lungo e difficile, ma che ci piacerebbe aprire…

  50. risico Dice:

    Dispiace dirlo, ma va detto , le donne italiane , ormai sono troppo compromesse, la loro mentalità si è strutturata su sterotipi anti uomo, sesso, famiglia, per giunta sono confuse da mille distrazioni e fin da piccole imparano che l’unico uomo è quello con i soldi ( finiti i soldi finito l’amore), poi come donne sono ” pochine” se provi a stare con una straniera con una connazionale non ci vai più non regge il confronto e non solo in termini di testardaggine. Mi riferisco a qui carateri femminile essenziali.

  51. atlantide Dice:

    La cultura di cui tu parli purtroppo esiste. Esiste in alcune donne, così come esiste in quegli uomini che avendo i soldi pensano di poter avere tutto ciò che vogliono e quindi donne belle e giovani. Si sta perdendo i sentimenti e i valori quelli che dovrebbero essere universali come l’amore per l’altro, per esempio…

  52. Claudio76 Dice:

    nel 90% dei casi, l’italiana è una brutta bestia da evitare. In ogni caso, non darà la felicità a causa della sua vanità e dappochezza spirituale. L’altro 10% non l’ho incontrato. Lo ipotizzo tuttavia in osservanza del principio delle probabilità.

    • atlantide Dice:

      Complimenti! Hai conosciuto il 90% delle donne italiane?

      • Claudio76 Dice:

        Nel corso della mia vita cosciente ho conosciuto circa 3400 donne italiane. Sono tutte curiosamente uguali, quasi siano fatte con lo stampino. Credo sia un buon indice per giudicare.
        Che non sia il 90% non mi interessa più di tanto.

  53. Nicola Dice:

    Sono d’accordo con chi sostiene che, in genere, la donna italiana sia molto attrata dall’uomo con una buona situazione patrimoniale rispetto alle donne di altre nazionalità dove sentimenti e valori sono più disenteressati e.. perseguiti in modo condreto!
    Non serve “fidanzarsi” con 20 milioni di italiane per arrivare a questa conclusione, basta guardarsi attorno, e valutare anche la sorte di amici, parenti, colleghi e conoscenti di vario genere. Si può sostenere con una certa sicurezza che il maschio italiano sia più disinteressato in termine di sentimenti e.. beni materiali! Da sempre abili professionisti uomini, sposano donne operaie e impiegate generiche, mentre è molto improbabile vedere una situazione opposta.Quante dottoresse hanno sposato un infermiere? Quante avvocatesse convivono con semplici segretari?
    La dice lunga anche il fenomeno dei matrimoni misti, dove la coppia “uomo italiano è donna straniera” è di gran lunga superiore, a quella di “italiana con straniero”…
    Ma attenzione signori che anche i maschietti si stanno “svegliando” e senza manifestazioni e slogan di piazza cominciano a guardare verso altri paesi e culture ed a farsi qualche conticino prima di avventurarsi in relazioni svantaggiose…

    • atlantide Dice:

      Carissimo Nicola, purtroppo ciò che ci descrivi se risponde a verità non è una gran bella cosa di cui andare fieri! Ma dove stiamo andando? Le emozioni, i sentimenti, le passioni, l’erotismo, dove se ne và, se prima facciamo “i conti”. Vogliamo ancora sperare che la maggior parte di uomini e donne, di qualnque razza e colore, riprendano ad ascoltare il famoso “cuore” o come ci pice a noi di Atlantide, l’anima e non la razionalità del cervello, non quella parte di noi che prima di fare un passo calcola la “convenienza”. Questo non è vivere, ma sopravvire, e dal momento che ci è data questa opportunità forse è meglio tentare di amare senza condizioni che morire senza aver vissuto questo sentimento. Forse ci “conviene” trovare una bella relazione che una bella sistemazione, non credi?

      • Nicola Dice:

        Ciao Atlantide, quello che sostieni riguardo la
        “convenienza” dei sentimenti, delle emozioni e dei rapporti umani in generale, credo debba essere tradotta all’atto pratico, altrimenti si rischia di fare della filosofia e trattare il problema solo in ambito teorico.
        Realisticamente parlando il vero Amore dovrebbe essere ANCHE condivisione di capacità personali (suddivisione dei ruoli..) e distribuzione delle risorse materiali (gestione del salario, patrimoniale ecc.ecc..).
        Senza togliere nulla alle emozioni, alle passioni, all’erotismo ed al dialogo che restano i principali componenti di un rapporto affettivo, si ha la sensazione che lo stato italiano (non le donne..) abbia interesse nell’incentivare i consumi relegando l’uomo ad una ruolo sopratutto produttivo (“lavora ed accontenta moglie e figli..”) e strumentalizza la donna per incentivare i consumi (“chiedi una casa più grande, la vacanza all’estero, la palestra per i figli, il solarium per te..”).
        Purtroppo per lo stato italiano, è sopraggiunta la globalizzazione e l’immigrazione con la conseguente fusione di etnie e culture non improntate sullo sfrenato consumismo e smodato attivismo, e quindi, il nuovo maschio sta riscoprendo il gusto della semplicità dei sentimenti, mentre la donna (oggetto della pubblica amministrazione..) è rimasta vincolata ai modelli televisivi e alla ricerca di un continuo benessere che spesso va aldilà dei sentimenti.
        Vuoi un esempio pratico? Gli immigrati in italia rappresentano il circa 7% della popolazione e, guarda caso, sono circa il 7-8% i matrimoni misti italiano-straniera mentre solo il 2% sono i matrimoni italiana-straniero, quindi non c’è nessuna corsa uomo-pollo, ma solo un adeguamento statistico in cui le donne italiane fanno fatica ad adeguarsi.
        Concludo dicendo che anche psicologi e sociologi sono in “ostaggio” dei potenti del nostro paese definendo il nuovo maschio “spaventato e disorientato”, in realtà gli uomini italiani stanno mostrando un gran coraggio imbarcandosi i viaggi oltre oceano, alla ricerca di compagne più affini alla loro cultura improntata nella famiglia semplice e tradizionale e tutt’altro che disorientati
        curano di più il loro aspetto e fanno meno gli zerbini.

  54. Assunta Dice:

    Sono rimasta seriamente sconcertata leggendo alcuni di questi ommenti..

    Per fortuna c’è atlantide che ogni tanto modera con intelligenza.

    Dirò la mia. Nel mondo si sta assistendo ad una progressiva ‘femminilizzazione’ dell’uomo e ‘mascolinizzazione’ della donna, oltre ad un accento individualista che colpisce entrambi, ma che senza dubbio per tradizione anche comportamentale colpisce in maniera più marcata gli uomini.

    Su questo tem si potrebbe discernere a lungo, ma dopo tanto pensare mi sono convinta che la situazione attuale è dovuta in larga parte anche alle donne, ed al modo in cui hanno educato certi figli maschi.

    Ho una storia da 8 anni con un ragazzo che evidentemente – e grazie al cielo – ha compreso il concetti di team, 50 e 50. Il concetto di confronto senza contrapposizione, il concetto di amore. quello vero.

    IO credo che non si debba mai far mancare al proprio amoto/a la propria stima ed il proprio supporto, ma il bene che proprio gli si deve regalare è onestà e sincerità, si deve cercare di comunicare ciò che si è, ciò che si pensa.

    Mi sembra che qui abbiano scritto persone che vorrebbero delle yesswoman e cui nulla importa di guadagnarsi la stima della propria donna. questo, beninteso, vale anche al contrario.

    affronterò 1 ad uno tutti i temi

    1. cariera. il troppo storipia, sempre, ma se si ama a nessuno nella coppia si deve impedire di realizzarsi

    2. tra uomo è donna esiste un’incomunicabilità di fondo dovuto anche al modo di esprimersi. sapevate che una donna si esprime con 7000 lemmi diversi ed un uomo in media con 3000? 7 toni di voce a 2. io che ho studiato comunicazione posso dirvi che questo determina una perdita di sfumature non irrisoria: si capisce fischi per fiaschi, se il bagaglio anche culturale comune non è simile si rischia di incomprendersi a vita, con tutte le conseguenze che ne conseguono

    3) RAPPORTO/litigi Ci dedichiamo all’equilibrio del partner? Lo mettiamo in condizioni di non sclerare? Umanamente voi maschietti sclerate molto prima… e per dei nonulla, spesso siete viziati da una madre accondiscendente, spesso siete inficiati dal mito del sesso senza sentimento. provate voi a vivere con delle mine vaganti come un uomo per 30 anni, il timore di un tradimento dovrebbe far sclerare prima le donne

    4. volete una donna senza pretese? ottimo prendetevi pure un barboncino. ad una donna si deve chiedere appoggio, amore, anche sesso incondizionato, ma quel sentimento lo si deve ispirare. Lo si deve onorare, esendo fedeli a propria volta.

    5. tradimento. volete essere amati per quello che siete e non per i soldi? domandatevi perché una donna che non merita neanche la fedeltà del proprio uomo, non dovrebbe almeno sperare di non fare una vita di merda, sempre a litigare perché non si arriva a fine mese, mentre suo marito invece di affronatre le cose ‘cristianamente’ e all’interno del matrimonio magari esce a scoparsi la figa cui il proprio uomo paga massaggi, solarium e personal trainer

    4. ci vuole coerenza per quel che i dice di sentire.
    non volete una donna rompicoglioni? non la volete gelosa? avete ragione. ragionissima. ma non vi siete mai chiesti se siete stati proprio voi a renderla così.

    Il sostanza chi fa proclami di ‘alto sentire’ poi non può proprio andare in blackout per una sera, e dire che era una scemenza.

    Ho dato tutto al mio uomo anche più di quel che si possa umanamente immaginare. oltre ogni sensibilità e amore e deiderio e tutto. Ho creato ogni giorno per lui, ma nonostante – come lui sempre dice – io sia perfetta, in ogni cosa ed in ogni dove e una sera non ci sono e le capita una superfiga beh molti uomini che hanno scritto conoscono la riposta.

    Sono carina, intelligente, sensibile, amo in modo diverso e adoro farlo, ma non sono a riparo dal rispetto. perchè per molti uomini non tradire non è compreso nel concetto di rispeto.

    Quindi cari tutti, prima di dire che le donne sono acide, sono troie, sono quel che sono, chiedetevi perché quelle donne non meritano rispetto per il loro amore incondizioneto.

    ditemi voi cosa può rendere il tradimento più giusto per uomo che per una donna.

    perché dite che quello della donna è sentimentale? frottole, di certo è più sentito ma solo perché una donna di base- sa amare di più.

    Gli uomini di oggi non sanno più amare, il sito più visitato su internet è youporn e questo è il clima culturale. anche le donne sono in netta decadenza, lo ammetto.

    ma chi non penserebbe più a se’ in uno scenario così…

    In conclusione io penso che gli uomini stiano pensando troppo a quello che perdono e svelano la loro insicurezza, mentre le donne rinuciano ad essere le splendide creature d’amore che sono per non soffrire. qui sta il casino, dovremmo recuperare un po’ tutti la coerenza del dire e del fare e poi forse potremo ritrovarci qui e nella vita a reinventarci serenamente come gli uomini e le donne del futuro, senza categorie preconcette e con amore, stima e rispetto a supporto.

    Stasera cucinerei per il proprio uomo, ma se poi lui é più bravo a fare i piatti può farlo lui, e se io sono brava a fare i massaggi gliene farò uno, o se sono meglio in qualche altra attività lui me la delegherà con fiducia. Ci vuole intelligenza per ricomporre i ruoli, ognno fa ciò in cosa è più bravo, e l’altro approva. Si condivide. Ci si rispetta. Si attua anche la ‘fatica’ della privazione di sesso con altri. ci si da una motivazione e la si esegue al meglio, tendendo all’utopia.

    E col lavoro, i figli e tutto il resto non si avrà mai il tempo di dedicarsi al proprio amato, ecco perché il segreto è l’esclusiva, lo slancio, la motivazione, la missione.

  55. Nicola Dice:

    Nel forum si discuteva sopratutto del rapporto tra uomini italiani e donne straniere, ed ognuno cercava di dare una sua interpretazione al fenomeno diffuso delle coppie miste in Italia.
    Senza togliere nulla alle altre argomentazioni, (per altro discutibili..), credo sia più logico chiedersi come mai i maschietti nostrani trovino più semplice la comunicazione con le donne d’oltralpe più di quanto non riescano a fare le nostre connazionali con gli uomini di altri paesi.
    Non mi sembra che in Italia ci siano più traditori uomini che donne, non possiedo i dati ufficiali ISTAT :)) ma credo che oggigiorno il rapporto dei fedifraghi sia piuttosto in parità.
    Continuo a sostenere che l’uomo attuale non sia affatto insensibile alle richieste della propria partner, sia per quanto riguarda la carriera che per l’aiuto nelle attività domestiche, anzi mi risulta che il maschio italiano sia molto ricercato all’estero sopratutto per la disponibilità che offre nei lavori di casa e nell’accudire la prole, con le dovute eccezioni ovviamente.
    Dissento in modo assoluto con chi sostiene che il maschio di oggi sia fragile ed insicuro, sono convinto che sappia esattamente cosa vuole e come perseguire i suoi obbiettivi, magari mettendo a frutto “l’addestramento forzato e continuato” a cui è stato sottoposto in questi ultimi decenni da parte di una società opportunista, assistenzialista e femminista di comodo. Concludo dicendo che il vero femminismo quello dei paesi anglosassoni e nordici non da alcun fastidio agli uomini.. anzi!!!

  56. atlantide Dice:

    Carissimo Nicola, crediamo in ciò che scirvi e quindi niente da dire in proposito. Solo una domanda: secondo te, nelle società occidentali esiste la parità fra i sessi, culturalmente parlando?

  57. Nicola Dice:

    Nei paesi occidentali secondo me, la paritá dei diritti, a livello di mentalitá, c’é giá…eccome
    Basta guardare questi dati per capire chi é che decide nella vita quotidiana…

    http://www.istat.it/dati/catalogo/20060821_00/Inf_06_23_La%20vita%20di%20coppia%202003.pdf

  58. Andre Dice:

    Molto interessanti tutte queste opinioni. Dato che ci sono, vorrei dire la mia. Ho 27 anni, un lavoro stabile ma molto impegnativo, e una gran voglia di trovare la persona giusta. Non sono il più bello sulla terra ma neache cosi male. Ho avuto le mie storie sempre con rispetto e sentimento. Ma ho difficoltà ripeto difficoltà a trovare una “italiana” con la testa sulle spalle come me, e che abbia voglia di un futuro insieme, non voglio fare di tutta un’erba un fascio, ma la realtà è tragica e comune anche verso amici, colleghi di lavoro, ecc ecc. Tranne qualche fortunato, fidanzato da anni con ragazze “speciali” italiane a questo punto gli altri ci tocca anche combattere con queste donnine, viziate, nullafacenti, egocentriche, da divertimento, tutte le sere, notturno e negative sotto tutti i punti di vista, innamorate solo di se stesse, mi spiace dirlo, ma oltre tutto devo spezzare una lancia a favore delle straniere, brevemente, conosco una ragazza in pizzeria non sapendo minimamente che fosse straniera lei lavorava dietro il bancone, ci scambiamo i numeri. insomma usciamo e la conosco, descrizione dolce affettuosa, molto carina fisicamente occhi verdi castana, mi dice di essere dopo qualche giorno straniera, ma ormai di star qua da 15 anni. Vi giuro un modo di fare, e una maniera che non si riscontra nell’italiana “carina” che è tutt’altro e non capisco, a questo punto se indossi una maschera o cosa, con quella stupida furbizia come se il maschio voglia sempre fregarla, quando poi e questo bisogna dirlo non è che si arrivi primi anzi neache sul podio, dato che ormai la verginità è un mito. Insomma per farla breve lei è subito sincera, e me ne accorgo a pelle che è molto attratta, tipo diventa rossa se la guardo o cose cosi. In finale a malincuore ma sensa farla soffrire me ne sono andato per evitare, problemi a lei e a me, per via del pregiudizio che anche i miei hanno sulle straniere che vengono qui solo per….. L’ho data vinta a questa società di merda che mi vuole un ragazzo carino con un lavoro onesto, ma non ricco e calciatore da permettersi una stupida italiana che guarda solo a quello. Quando mi alzo di notte per lavoro, faccio la reperibilità, un pensiero va all’ipotetica italiana che dovrebbe stare al mio fianco, e non c’è in tutte quelle che vedo e conosco. Certo per carità ci saranno, e tra queste magari anche quelle un pò meno carine, ma io o sono ceco o non le trovo. Certo non sono cosi fesso da credere che tutte le straniere siano cosi…. Ma ho invece la certezza che quasi tutte le Italiane 98% siano come anche qui vengono descritte. Quindi ben vengano relazioni miste e anche matrimoni. E poi vorrei rimarcare il fatto che la maggior parte dei ragazzi Italiani che lavora non è mammome ha voglia di famiglia e nella maggior parte, oggi ancora crede nei sentimenti anche più delle ragazze che invece e più sopra viene pure detto pensano solo alla cariera e far successo e soldi e a fare una vita che in realtà e solo vuoto. E anzi sempre l’italiano medio se proprio vogliamo dirla tutta prova anche un pò di schifo a sapere che la ragazza con cui esce, prima di lui e stata con minimo una squadra di calcio, alcune anche già a 22 anni. Vorrebbero farci credere il contrario. Anzi sei bigotto se la pensi cosi.. Capito le troi…. Se ne fanno un vanto, come se far esperienza sia il loro motto inculcato non si sa da chi penso da una qualche corrente femminista, o solo dalla loro troiag…. In tutto questo l’uomo è sempre svantaggiato sia nell’approccio e nel corteggiamento “perchè oggi esiste”? Le donnine non se lo chiedono perchè l’uomo non lo fa più? Per chi, per una che nella maggior parte non vale la pena, e in alcuni casi può anche risultare da coglion…. Però si permette di giudicare se uno stà insieme ad una straniera etichettandola come approfittatrice. Come se nelle coppie italiane invece la donna non abbia nessuno scopo se non quello dell’amore..!!! Che bella favola Italiana, continuiamo a crederci. Peccato però che ci stiamo ri mettendo tutti.

  59. atlantide Dice:

    Lettera veramente molto interessante, però perchè l’hai voluto sciupare con quel “troi…”?! Quella parola fa parte di una cultura poco incline al rispetto ed al diritto che ognuno ha di decidere della propria vita e del proprio corpo!
    Ritornando all’argomento, probabilmente non si può parlare nello stesso modo, per tutte le generazioni. Noi, essendo di qualche anno più grandi, crediamo ciecamente a ciò che tu ci scrivi, quindi un bel disastro, se la parità si è tradotta nell’adozione di modelli storicamente definiti maschili propria da quella metà che nel passato è stata in grado di ribaltare culture ataviche, come le donne! Peccato che le donne siano riuscite a trasmettere così male il valore della diversità e dei diritti! Se così è siamo regrediti nel modo più bietto. Speriamo che nelle generazioni dopo la tua, non si guardi più la provenienza o la religione, o i colore della pelle ecc… e sappiano ritrovare i sentimenti…
    Scusaci, se ci permettiamo di intrometterci nella parte della tua lettera che riguarda la tua vita, facendoti una domanda: perchè hai gettato la spugna in così tenera età? Perchè, come dice Gianna Nannini, sei morto prima di combattere?
    Se quella ragazza era la tua persona in quel momento, forse avevi bisogno di vivere spontaneamente solo ciò che c’era senza limiti nè condizioni. Il domani, nessuno di noi lo può sapere, per cui meglio vivere l’oggi con ciò che ci offre…al di là del resto del mondo!

  60. Andre Dice:

    Guarda atlantide sei molto gentile nelle tue risposte, per la troi…. mi scuso, nel senso che non penso che tutte le donne siano uguali come d’altronde gli uomini stessi, i putt…. ci sono sempre stati. E ci mancherebbe ognuno è libero di fare quello che gli pare la vita è propria. Il fatto come dici tu, è che la donna a preso il peggio del maschio, in tutto. Oggi quindi noi siamo il sesso “debole” e non ci crederai ma anche nei sentimenti. Ti diro!! però e a fine lettera ne darò una motivazione che io in questa situazione creatasi ci vedo anche del positivo. Bisogna precisare poi che anche tra loro, esemp. se una magari è timida, dolce, propensa a fare esperienze pian piano, come è giusto che sia.. viene spinta dalle altre a comportarsi diversamente come se fosse normale esemp. darla cosi.. diciamo “facilmente”. Per non essere frainteso, è normale che una ragazza innamorata ha esperienze sessuali, se la storia finisce, mica uno gli fa una colpa, può rifidanzarsi e riprovarci fin che non incontra un tipo giusto. parlo di età 15 20 anni esempio. Non è normale,invece dal mio punto di vista farlo la prima sera con uno incontrato in disco ad esempio, tu queste come le definisci? Questo è un comportamento maschile, che poi in fin dei conti, credimi all’uomo anche con il senno di poi che comporta, è una scopata non è fare l’amore che è un’altra cosa figurarsi per una donna almeno penso. Non c’è feeling paradossalmente c’è anche meno trasgressione perchè non si conosce l’altra persona. Eppure molte la maggior parte viaggia su questa linea, le altre, acide tirate che aspettano il principe azzurro “giustamente” direte, peccato che il canone è ricco- bello, e quasi sempre ma solo dopo se ne accorgono “stronzo”. Insomma quasi mai si guarda ai sentimenti da parte loro. Non fanno il ragionamento!! questa adesso vi farà ridere.. Ha intenzioni serie!!? o può essere ricco e bello quanto vuole ma lo mando a ……… No!! E’ bello mi attizza me lo scopo. Punto fine. Non che non possa accadere che sia bello, ricco e uno con intenzioni serie. Ma forse non è chiedere troppo? Stringendo su questo punto diciamo che manca decisamente la ragazza acqua e sapone, è proprio scomparsa, questa proprio una tragedia! Sul punto in cui dici perchè ho gettato la spugna, se ti riferisci al singolo caso della ragazza straniera, preciso che non ero innamorato, sono sicuro che lo sarei diventato ma appunto ho preferito tagliare prima, per il fatto che si guardi alle differenti provenienze è vero fan tutti un gran parlare di non essere razzisti ma a parole, nella realtà come volevasi dimostrare le straniere vengono additate di approfittare dell’uomo italiano ad esempio, in alcuni casi sarà pure vero. Ma non è che l’italiana media ha paura del confronto, che l’uomo possa preferire un’altro tipo di comportamento, e loro poi non possano fare i loro comodi, sbandierare il bisogno che abbiamo dell’altro sesso, e più in generale una invidia, della loro bellezza e essensa di femmina. io penso di si.. sempre per quel discorso se inteso più in generale, non ho gettato niente anzi ci credo ancora, ma sono più realista è vedo il mondo che mi circonda.. Mi auguro anche io che si riscoprano i sentimenti, ma non nella prossima generazione, ma ora in questi anni perchè io vivo oggi!! In finale dal mio punto di vista, siete nella maggior parte dei casi regredite, sia da un punto di vista sentimentale che di valori, certo avete la possibilità di far cariera di sovrastare l’uomo, di prendere il comando, il controllo del gioco. Ma ci avete perso, in dolcezza inteso come modo di vivere, nel godervi i figli, siete sempre indaffarate e stressate, siete vuote e aride dentro, non avete una vostra identità, non credete neache più neanche nella famiglia, per voi è un’optional non avete spirito di sacrificio cosa invece che le vostre madri avevano ben in mente. E mi pare che grazie a loro le famiglie si sono tenute unite e forti, sarà anche per quello che aumentano separazioni e divorzi. Quindi chi erano le vere donne? Quelle? o Queste donnine? Buone solo a frignare come qualche cosa va storto. Incapaci anche di reggere situazioni difficili della vita. Per finire io vedo di positivo, sempre in proporzione, ragazzi maturi e forti, e non deboli e mammoni, non machi. Ma che non si tirano indietro e affrontano la vita, credono nell’amore e nei sentimenti. E se anche soffrono questa situazione. Imparano. E ascoltando anche in giro tra amici, di cui uno proprio non me lo sarei mai aspettato, sarà sempre più difficile per le ragazze trovare il pollo di turno. Quindi vedo nel calderone più ragazzi maturi e con la testa sulle spalle. Che ragazze. E se non sarà un’italiana ad apprezzare perchè non una straniera. L’uomo poi può sempre imparare anzi oggi è più facile esempio che sappia cucinare tu che lei intesa come ragazza, di tutte quelle che ho conosciuto 1 o due sapevano cucinare le altre nisba. Quindi prevedo tempi duri anche per le donnine che quando si saranno stufate dello sballo e della loro vita vuota, non troveranno più il pollo di turno. Ma solo la calzetta che le aspetta.. in questo noi siamo avvantaggiati ci possiamo sempre provare male che va c’è il due di picche, ma anche su quello ci siamo vaccinati, quindi. La donna finche dura la sua bellezza poi addio può rimediare solo qualche stronzo che si vuole fare gli afari suoi. Infine per tutte quelle poche ragazze serie, dolci ecc ecc vi dico non uniformatevi alla massa, se non vi apprezzano in questo momento non cambiate per piacere agli altri, voi siete speciali cosi, quando i ragazzi lo capiranno ” e qui ecco la nostra grande colpa” forse condizionati dalla TV “che le vuole tutte stile battona” si mangeranno i gomiti. Ma voi sarete degli esseri speciali, di cui un uomo non può che innamorasi. E metterci tutto il suo cuore.

  61. Marco Dice:

    Sono sposato con una ragazza Russa, lavorava in Banca e conduceva unaa vita agiata. Primo luogo comune le ragazze straniere sono piu’ sottomesse, niente di piu’ falso. Sono semplicemente piu’ femminili , esaltando al massimo questo aspetto che ritengono importante e attraverso il quale sanno di essere desiderate. qui si fanno tanti discorsi emancipazione , lavoro. Non si vive molto , 70 anni in media, quando capirete che l uomo vive delle cose semplici, un sorriso , una carezza, saper fare bene l amore. Le italiane hanno perso di vista tutto cio’ , forse dovrebbero cercare meno giustificazioni al loro insuccesso e mettersi un po’ piu’ in discussione senza aprire argomenti di discussione idioti come quello che ho letto in alto

  62. atlantide Dice:

    Carissimo Marco, l’argomento sarà anche idiota, ma le lettere come vedi ne sono arrivate molte, segno che è stato smosso qualcosa. Noi crediamo che abbia evidenziato come non sia possibile fare di tutta un erba un fascio come si suol dire, e che quando si parla di persone e sentimenti le scale sono di vetro. Ci dispiace evidenziare che nei nostri bei paesi definiti progressisti, in realtà si stia passando ad una disumanizzazione dei rapporti, e ci dispiace non riporre la speranza di un mondo migliore nelle donne, perchè pensiamo che esse siano il vero sesso forte. Non siamo rammaricati perchè le donne “straniere” sono “migliori” di quelle italiane, noi di atlantide ci riteniamo abitanti del mondo e non di un solo paese. Ci dispiace constatare che abbiamo dimenticato come si ama. Questo però riteniamo che purtroppo valga sia per gli uomini che per le donne, e che poche persone si stiano salvando da questa vera grande catastrofe.

  63. Francesco Dice:

    Ciao a tutti,
    ho letto or ora questa discussione, simile a tante da me lette nel corso del tempo sull’eterno dilemma donne italiane – donne straniere.
    Anch’io parteggio per l’ultima categoria, per tanti motivi; mi dispiace però dover pensare (e dir) male delle compatriote, quando basterebbe da parte loro un po’ più di comprensione e buon senso nei nostri confronti, e pretese più basse.
    Allora sì ci si potrebbe riavvicinare e dare inizio ad un nuovo “rinascimento” dei sentimenti tra le parti, un po’ come desiderano gli Atlantidei :)
    E’ dura, ma la speranza è sempre l’ultima a morire…

  64. Andre Dice:

    Sono ritornato su Atlantide dopo mesi, ho notato che non ci sono stati più altri post, cmq volevo aggiungere, che qui non si stà dicendo che le Italiane siano peggio delle straniere o viceversa. Ci sono ancora ragazze che si salvano. Ne ho conosciute. Ma per carità ragazze “umili” magari “fisicamente” non bellissime. Il 99 % però è come qui descritto, e se carina fisicamente molto difficile a gusti, e soprattutto egoista. Molto più dell’uomo. La colpa è anche la nostra è una guerra tra sessi che non serve a nessuno. E non ci porta da nessuna parte, presentare vicino a noi una bella ragazza, o dalla loro parte un bel ragazzo è diventato primario, in una società che mette da parte i VALORI e i SENTIMENTI e punta tutto sull’aspetto fisico e sull’APPARIRE. Quindi è colpa di tutti e di nessuno allo stesso tempo, siamo artefici noi, del fallimento di noi stessi, del concetto di famiglia, matrimonio, ecc ecc. Quindi non conviene neache lamentarci, ma goderci la nostra stupida e falsa società..

    • atlantide Dice:

      Caro Andre, ultimamente non abbaimo aggiunto altri post, il motivo è che ci siamo dedicati ad altro, ma non per questo scomparsi. Come vedi ti pubblichimo e ti rispondiamo. Come avrai visto ci sta capitando di non ricevere lettere per altri articoli, escluso questo che sembra aver suscitato sensazioni, ed anche questo ci provoca uno stallo e riflessioni.
      Della tua lettera c’è da dire ben poco, se non che siamo totalmente daccordo con te. In quanto a goderci la nostra stupida e falsa società pensiamo che ci sono momenti in cui bisogna saper tessere la tela del ragno, con molta molta calma, ma mai adeguarci. Farsi spazio fra la folla per cercare di intravedere gli altri, quelli che la pensano come te, quelli che hanno bisogno dei valori e dei sentimenti, coloro che con molta calma si prenderenno per mano e cammin facendo circonderanno il mondo…

  65. giovanni Dice:

    straniere tutta la vita, più dolci più vere più DONNE!!!

    all’autrice del blog, finchè andrai avanti a chiamare “maschietti” gli uomini più che senza palle non troverai, gli uomini vogliono VERE DONNE! w la globalizzazione!!!!!!

    • atlantide Dice:

      Siamo molto felici di sapere che ci sono “UOMINI” e che vogliono VERE DONNE” non ci piacciono nè i maschietti, ne le femminucce. Purtroppo a volte dobbiamo constatare che non è così come scrive Andre nella sua lettera. Sarebbe bellissimo se ogni abitante della terra avesse la consapevolezza della sua età, del suo sesso e della sacralità che ogni essere ha su questa terra, ma stiamo facendo di tutto perchè sia il contrario. Siamo una società non più in grado di fermarsi verso la china, eppure siamo ancora convinti che la maggioranza delle persone siano, come si usa dire “persone perbene”, ma non sono invisibili. Ecco perchè: Atlantide la città sommersa. Ci associamo al tuo: w la globalizzazione!

  66. mario Dice:

    CIAO A TUTTI.. SECONDO ME IL PROBLEMA DELLE DONNE ITALIANE é SEMPRE QUESTO: VOGLIONO SEMPRE DI PIù E DI PIù E DI PIù, NON SI ACCONTENTANO MAI E POI NON VOGLIONO ENVECCHIARE MAI, NON VOGLIONO AVERNE FIGLI; CI PENSANO SUI 40 ANNI A VOLTE ANCHE DI PIù VECCHIE, NON VOGLIONO RESPONSABILITà, VOGLIONO FUMO, VACANZE ALL’ESTERO, DISCOTECCHE, VIVERE (THE CRAZY LIVE) E POI INVIDIANO OGNI CAPELLO DELLE STRANIERE QUANDO LE VEDONO FELICI, GIOVANI E CON DEI FIGLI ITALIANI , LE STRANIERE FANNO LE PULIZIE DI CASA, LAVORANO, AIUTANO I LORO MARITI E PENSANO SU TUTTO A OGNI DITTAGLIO, SI RICORDANO DELLA DATA DI COMPLEANNO DEL MARITO ALL’ANNIVERSARIO DI SPOSATI SU TUTTO; MENTRE CHE LA donna ITALIANA SOLO PENSA A SE STESSA.. é EGOISTA, CATTIVA, INVIDIOSA, RIFFATTA, SPORCA… UN MIO AMICO MI HA DETTO CHE SUA MOGLIE NON SE LA LAVA MAI (LA PAT…) E SEMPRE PUZZA E PER LA STRADA FA LA BELLA SIGNORA TUTTA PROFUMATA E CON LA CROSTA SULLA PELLE E SUI DENTI.. CHE SCHIFFO!!! CHE SIETE donne ITALIANE .. DIFFICILMENTE TE NE TROVI UNA STRANIERA FACCENDO FIGLI QUANDO TUTTI I LORO ORGANI RiPRODUTTORI STANNO GIà VECCHI E SENZA LA FORZA CHE CI VUOLE PER AVERNE FIGLI SANI E POI LI CRESCONO COME MAMMONI CHE NON SANNO MICA DIFFENDERSI da soli INVECE QUEI FIGLI DELLE STRANIERI SONO DI PIù DI PIù BELLI FORTI E INTELLIGENTI… NON LO SO MA PER ME LE DONNE STRANIERE SONO LE MIGLIORI AL MONDO PRINCIPALMENTE QUELLE DEL SUDAMERICA .. L’UOMO ITALIANO CHE NON é MAI STATO CON UNA STRANIERA QUELLE DI CARNE DURA NON SA COS’é FARE L’AMORE, NON SA COS’é AMARE PERDAVVERO.. CI DANNO DEI FIGLI ANCHE SE SARANNO INTERESSATE AI SOLDI COME DICI TU CARA ATLANTIDE ALMENO GLIELE DIAMO MOLTO VOLENTIERI PERCHE CE LE GUADAGNANO.. LE PAT.. DELLE STRANIERE SONO MOLTO PIù CHE DELIZIOSE E C’HANNO QUALCOSA CHE A VOI VI MANCA CARE ITALIANE DI M… NON CE LA FATTE AD ASSOMIGLIARE NEMMENO A UN CAPELLO DI UNA STRANIERA .. IN PARTICOLAR MODO IO VENGO MATTO DI QUELLE CARAIBICHE, QUELLE CHE SI CHIAMANO DOMENICANE… VI AMO DOMENICANE!!!! , VOI SI CHE SIETE VERE DONNE CHE SANNO CIO CHE VOGLIONO E SANNO COME RIUSCIRNE.. VIVA LA DONNA LATINAMERICANA… PRRRRRRRRR PER LE italiane, fanno schiffo.

    • Andrea Dice:

      ok, da uomo italiano ti chiedo: quante donne italiane hai conosciuto? tutte? o un centinaio circa? O forse meno? bene, lo sai che sono 20 milioni (solo le giovani) circa in Italia?

      E poi, ironicamente, fammi capire…Alle “donne italiane di M(erda)” come le chiami tu cosa mancherebbe in vagina? Forse un pulsantino col quale selezionare la temperatura desiderata!?!?!!??!?!

      • Andrea Dice:

        Mario? Bè, se sei italiano ti consiglio vivamente di tornare alle elementari visto il tuo modo di esprimerti e i concetti retrogradi che vai enunciando; se invece sei una donna di nazionalità diversa da quella italiana, come a me pare evidente, ti vorrei dire che non è necessario insultare altre donne di nazionalità diversa dalla tua solo per fare un po’ di pubblicità alle tue “compatriote”

  67. anonimo Dice:

    Cmq non è che la donna latinoamericana è fatta per pulire la casa sono pulite e a chi non piace vedere le cose a posto? che altre aspettano a chi lo faccia por loro è un altra storia..una donna disposta a fare tutte le cose che si devono fare per riuscire ad andare sempre più avvanti nella vita sono le donne latinoamericane in speciale le venezuelane che hanno la furbezza e la bellezza per rubare i sguardi delle altre, è certo hanno l’allegria, la simpatia e la sensualità che poche hanno per lo che penso sono sbagliati al pensare che sirvono per sottometterle. Quante conoscete???

  68. bruno Dice:

    ho sposato una donna ukrayna e per di piu e venuta dopo anche la figlia ….ma quanti problemi nn ve li posso elencare …gli sono bastati solo i documenti…attenti .

    • Andrea Dice:

      ecco! sono felice del tuo intervento, questa è solo una delle numerose testimonianze che gridano a tutti voi: APRITE GLI OCCHIIIIIIIIIIIIIII!!!!!! Dove sta scritto che:
      donna italiana = acida, fredda, stronza
      donna straniera = dolce, sensuale, gentile
      dove sta scritto?????? Non ci sono regole, basta forse la nazionalità di una persona a renderla migliore di un’altra? ma non fatemi ridere, ho letto tanti di quei commenti idioti che solo chi è impregnato di pregiudizi avrebbe potuto scriverli

  69. Andrea Dice:

    Premetto che sono un uomo italiano. Non esistono stereotipi e non esistono certezze nè tipologie di persone. Però le esperienze segnano le persone, questo è certo. Ora, siete davvero tutti convinti che le ragazze italiane siano tutte ormai così fortunate da non dover più fare nulla in casa e da pensare solo più a divertirsi privandosi di ogni valore?? TUTTE QUANTE? mah…a me non risulta. Inoltre qua si leggono post che vedono la donna come una donna delle pulizie che, magari il più spesso possibile si trasformi pure in una sorta di infermierina a luci rosse. Inutile dire che non sono d’accordo con questa visione, ma che soprattutto il fascino di una donna sta anche nel suo essere complicata, non pedestremente ossequiosa, è questo il sale di una coppia. Non mi faccio problemi a dire che adoro le donne italiane, forse proprio perchè sono “complicate”. Ma al di là di questo, io conosco donne italiane che non aspettano altro che un uomo disposto ad amarle, certo non per farne una donna delle pulizie-cuoca-infermierina, ma per condividere la vita ALLA PARI, forse è questo ciò che spaventa molti di noi uomini, ma che a me personalmente intriga e affascina. Forse adoro la donna italiana anche perchè non mi importa che stia con me per un minuto o tutta la vita, mi importa che per il tempo durante il quale siamo stati una coppia non mi possa sorgere il dubbio che lei sia stata con me per necessità, perchè “le conveniva”. L’amore vero è per sua natura libero da ogni necessità che non sia quella di amarsi e tutto questo l’ho trovato in una donna italiana, che mi perdonerebbe di tutto. Per cosa? Per amore.
    Ma andando oltre questa mia personalissima e più che opinabile preferenza per le donne italiane c’è una cosa che vorrei davvero dire: non esistono etnie di donne migliori di altre solo perchè italiane o solo perchè venezuelane, indiane, orientali, nordiche, latinoamericane ecc ecc., esistono solo DONNE, ognuna con il suo carattere e ognuna con la sua esperienza ed è proprio l’esperienza a forgiare una persona. E, torno a ripetervi, non tutte le donne italiane sono “viziate figlie di papà”.
    Altro stereotipo da smascherare è che le donne italiane siano fredde e non sensuali. Ma che donne avete conosciuto??? E soprattutto: ma siete sicuri che dietro a una donna fredda non ci sia un uomo incapace di capire che una vera donna va stuzzicata?? Oppure anche qui pensate che esiste la donna italiana quindi fredda, acida e viziata e la donna “straniera” quindi hot, sensuale e ricca di valori? E’ questo l’errore che molti commettono: sei italiana? ok quindi sei fredda e acida e pertanto è inutile che provo a stuzzicarti.
    Se questo è il vostro modo di porvi nei confronti delle donne italiane allora non mi meraviglia il vostro insuccesso!

  70. roberto Dice:

    quanti luoghi comuni, le donne sudamericane, come le italiane del sud sono tutta un altra cosa come passionalità

    • Andrea Dice:

      Ma scusa, non è forse un luogo comune ciò che hai appena scritto? Guarda, io personalmente vengo in genere maggiormente attratto da una “donna mediterranea” ma questo non significa certo che le donne nordiche o di qualsivoglia località siano meno passionali o meno di questo o meno di quest’altro!!! Ogni persona è diversa ma non certo perchè è sudamericana o italiana del sud o italiana del nord! E’ semplicemente diversa, persino due gemelle nate nello stesso posto e vissute nello stesso modo possono essere profondamente diverse quanto a passionalità o altro, quindi come si fa a dire “la sudamericana e l’italiana del sud sono così e le altre invece sono così”?!?!???!? A me, personalmente, non pare sensato come ragionamento

  71. Mariooo Dice:

    le ragazze italiane sono migliore..sono bellissime, pulite, dolce, simpatike, tenere, timide.. Amo l’italiane…E ragazze dell’Est sono brutissime.Forse ancora spagnole,francese o greche sono belle..Ma italiane the best !!!!! vorrei fidanzata italiana magari…ma io credo che trovo una italiana..purtroppo ancora non vivo in italia..sono ceco..e conosco tante ragazze ceche quelle sono fidanzate con ragazzi italiani. E non capisco, perche gli uomini italiani vogliono straniere, quando italiane sono migliore..

    • Anna Dice:

      Io non sono contraria alle donne straniere, ho molte amiche rumene, ceche, russe e moldave… solo una di quelle che conosco è una brava donna… le altre quando il marito/ fidanzato ha finito i soldi per garantire un certo benessere se la fanno con un altro o piu e poi se la svignano…. un’italiana scusatemi tanto non fa così…. certo non é che siamo sante… c’è sempre la mela marcia anche qui, peró noi non ricerchiamo gli italiani x benessere ma x amore…. le straniere invece adorano gli italiani solo x i soldi!! So che riceveró molte critiche ma conosco circa una trentina di donne dell’est e sono tutte fatte con lo stampino… altro che femminilità, amore x la famiglia e tanti buon propositi…. non sono invidiosa e non voglio tirarmela in quanto italiana… ma secondo me noi siamo ancora donne con valori molto forti per la famiglia e tutto il resto… viviamo in un paese in crisi e la donna italiana piu che crearsi una scala sociale vuole aiutare l’uomo a superare le difficoltà economiche e per questo ha meno tempo x la casa…. è inutile dire che non ci sono piu le donne di un tempo…. ma vi siete guardati intorno maschietti?? La crisi ci sta massacrando e noi donne facciamo il possibile x far quadrare il bilancio familiare! Non mi esprimo x le donne cinesi, sudamericane etc etc perché non ne conosco ma dell’est sicuramente un opinione la posso esprimere….!! non sono razzista ma i maschietti che si prendono donne dell’est è solo x sesso e basta…. loro sono facili… e se voi ometti preferite una donna superficiale e facilona … beh, non lamentatevi delle italiane che almeno usano il cervello e sono indipendenti!! Il sesso cari miei non è tutto!! Ciao

      • Andrea Dice:

        Più che altro, ciò che non mi è chiaro (e lo dico da uomo) è come si possa rinunciare al piacere di corteggiare, di capire che dietro ogni donna c’è un mondo da scoprire….e più è complicato quel mondo e più voglio conoscerlo…come si può rinunciare a tutto questo? Al piacere di invitare una donna a cena? Ciò che voglio dire è: ben venga un uomo italiano che si innamori di una donna di un’altra nazionalità, ma se tutto ciò non è che una scorciatoia, una via che ad un uomo possa apparire più facile, bè direi che è una gran tristezza…Conosco diversi uomini sposati o fidanzati con donne non italiane e mi paiono tutti accomunati da una certa pigrizia, da un’inenittitudine al rapportarsi con il sesso opposto e da un’incapacità di esprimere le proprie opinioni senza l’approvazione della loro compagna. Non credo, in verità, che si possa, su tali temtiche, parlare di razzismo, io credo si tratti semplicemente di preferenza, di scelta basata sulle caratteristiche degli uomini. Io per esempio do grande importanza al dialogo e adoro le donne un po’ complicate che sono nate ed immerse nello stesso ambiente dove vivo io e, di conseguenza, riscontrando maggiormente queste caratteristiche in una donna italiana preferisco rapportarmi con quest’ultima, ma non in quanto italiana, bensì in quanto tendenzialmente (ogni persona è una storia a sé stante) più incline alla comprensione in un dialogo, più complicata, più vicina al mondo che mi ritrovo a vivere e quindi anche più portata a capirmi…Inoltre, siccome tendenzialmente più benestante (non dimentichiamo che storicamente le emigrazioni sono sempre avvenute non certo per piacere ma per ricercare un lavoro e migliori condizioni economiche) di una donna straniera, con una donna italiana non mi sorgerà mai il dubbio che sia la mia compagna per convenienza o quant’altro e, personalmente, è un dubbio con il quale non saprei convivere…

  72. RAIMONDO Dice:

    BELLA,BELLA DAVVERO LA DISCUSSIONE TRA UOMINI E DONNE CHE QUI E’ RIPORTATA;VORREI PERO’ DARE DEI MOTIVI DI RIFLESSIONE E PORTARE LA DISCUSSIONE AD UN LIVELLO SUPERIORE PER USCIRE DAI LITIGI E DAGLI INFRUTTUOSI BATTIBECCHI CHE CONTENGONO SI,LA LORO BUONA PARTE DI VERITA’,MA NON PERMETTONO UN’ANALISI CORRETTA DELLA REALTA’.
    ALCUNI POTERI VOGLIONO DOMINARE L’UMANITA’,TUTTA L’UMANITA’ E COSA DUNQUE E’ MEGLIO A TALE SCOPO SE NON DIVIDERE ANZICHE’ UNIRE,COSA DUNQUE E’ MEGLIO SE NON MORTIFICARE,CONFONDERE, DEVIARE ,PER OTTENERE TALE SCOPO.
    LA VERITA’E CHE’SIAMO STATI TUTTI DEVIATI,CONFUSI,ALLONTANATI DAI NOSTI VERI BISOGNI E CIO’ CHE OGGI CI SEMBRA DI DESIDERARE NON E’ESATTAMENTE CIO’ CHE IN REALTA’ VOGLIAMO CIO’CHE NECESSITA AL FINE DEL SENSO CHE HA LA NOSTRA ESISTENZA.TANTO PIU’ CI ALLONTANEREMO DAI VERI BISOGNI TANTO PIU’LA NOSTRA VITA SARA’ INFELICE,TANTO PIU’ LE NOSTRE DONNE SARANNO ANTIPATICHE E I NOSTRI UOMINI MESCHINI.
    BENE,VOGLIO DIRE :STATE SERENI SIAMO TUTTI ACCOMUNATI DAGLI STESSI VERI BISOGNI,ABBIAMO TUTTI LO STESSO DNA TUTTI CERCHIAMO,ANCHE SE IN MODO DIVERSO LA STRADA PER L’AMORE.
    QUINDI BEN VENGANO TUTTE LE DISCUSSIONI DEL CASO,ANCHE I LITIGI,MA NON PERDIAMO DI VISTA MAI,L’ORIZZONTE.
    E,SE QUALCUNO DECIDESSE QUI DI MIGLIORARE LA PROPRIA VITA DIRO’: ORA CHE SAI DI ESSERE VITTIMA DI UN MODO DI PENSARE CHE NON E TUO MA E’ INDOTTO DA CHI TI VUOLE CONFORME AI PROPRI SCOPI, SMETTI DI ESSERE L’OMBRA DI TE STESSO E SII VERO,AMA SE SENTI DI AMARE ED ODIA SE QUESTO E’ IL SENTIMENTO CHE TI PERVADE.
    LA DONNA MIGLIORE E’QUELLA INNAMORATA DI TE.L’UOMO MIGLIORE E’ QUELLO INNAMORATO DI TE BIANCA,NERA GIALLA O ALTRO CHE SIA LA SUA RAZZA NESSUNO SARA’ MIGLIORE..

    • atlantide Dice:

      Ciao a tutti quanti, non rispondo da molto tempo, lasciando interamente spazio agli altri, coloro che scrivono, ma questa ultima lettera mi ha stuzzicato! Si, sono daccordo con te Raimondo e speriamo che in tanti leggano questa tua lettera. Il problema è solo e sempre quello: L’amore, ma non quello dei film o dei telefilm e di alcuni romanzi rosa, quello della vita di tutti i giorni e che coinvolge l’intero universo. Quando mi trovo a volte in fila con la mia auto nel paese piccolo dove abito, se cedo il posto ad un’altra auto che non riesce ad entrare, mi emoziono, lo faccio con molto piacere, perchè sento che posso “accogliere l’altro” “il diverso da me” “Colui o Colei che in quel momento ha bisogno di un gesto gentile… e l’altro lo sente, lo percepisce perchè mi ringrazia. In quel piccolo gesto passa l’amore fra due esseri che non si conoscono ma che si sono regalati delle cortesie. E’ come guardare il mondo da un altro punto di vista.
      L’amore, infiniti amori… L’amore per un figlio, per un genitore, per un animale, per una pianta, per un sasso…L’amore per un uomo o per una donna…L’amore per l’altro sempre e comunque diverso da me…L’amore per se stessi… Ultimo ma il più importante, se non sappiamo amare noi stessi, difficilmente potremo amare gli altri…

  73. Raina Terziiska Dice:

    ahhahahahahahahahahahahahahhahahahahhaaahhahahahahahahhahahahaahhahahahaha aspeta aspeta ahhahahahahhahshahahhahaaahah scusa ma non posso smettere hahahahahahha allora …….. povera mia italiana perché sei cosi chiusa mentalmente ????? le donne straniere le donne straniere e basta !!! Cosa ti da fastidio che siamo più belle di vuoi?? e noooo tranquila truccati e diventi anche tu bella …:( ti dico solo una cosa io sono una ragazza bulgara e vivo in italia da quasi un anno ma no perché il mio paese fa schifo perché non voglio essere dipendente di miei genitori una cosa che voi nn potette capire perché voi siete allegati e dipendenti di vostri genitori!!!!….. io ho una casa mia , ho una macchina e vivo bene tu hai una cosa tua??? che hai lavorato per comprartela ??? miei genitori stanno bene iconomicamente hanno albergi resturanti e cose varie ….. ma mi sono messa a lavorare solo per sentirmi bene sono venuta in italia per imparare italiano io parlo 6 lingue diversi sicuramente tu no !!! mi vedo con un ragazzo che amo e che sto bene con lui . Lui e italiano e stiamo bene anche troppo…… si io cucino diverse cose cucina bulgara, italiana e cucina cinese ….. pulisco perché mi piace che casa mia e polita stiro si perché altrimenti devo uscire come una zingara ….. mi sono laureata in inghilterra e adesso sono un medico …….che cucina, stira, pulisce, fa impazzire il suo ragazzo e spendo soldi di miei ogni tanto ahahhaha cmq sicuramente solo più bella di te cappelli neri occhi verdi corpo fantastico tette grosse e un bell cullo sono alta 1,73 e mi vesto meglio da vuoi italiane ……ora ti saluto ragazza gelosa e stammi bene ….( mi scuso per il sbagli ma ancora non scrivo bene italiano ) miei 8 messe esperienza in italia mi fanno sentire felice……………… ciaooo

    • Andrea Dice:

      1) Spero che tu sia un cosiddetto “troll”

      2) Però….che linguaggio da medico tra “culo e tette grosse”! Emerge una grande professionalità devo dire…

      • raina terziiska Dice:

        ahhahahaahha io parlo come voglio cmq nn sei questo che dice !!!!!!!!!! se vuoi te lo spego in inglese, russo,turco, tedesco, e chinese :))))))) mi scuso che nn posso spiegarmi bene in italiano quasi un anno e ancora nn so parlare :))))

      • Andrea Dice:

        ok then, let’s speak english if you want, do you think you’re the only one who knows languages? I was just telling you that your way of speeching is not often used by a doctor. Obviously you can tell and write what you want but let me express my doubt about the need to use expressions like “ass and big tits” or “culo e tette grosse” if you like.
        Anyway, what was the purpose of your writing? Make us believe that strangers women are better than the italian ones? Well, they’re just the same as all the rest, they’re not the worst, they’re not the best.
        Furthermore, you didn’t understand Atlantide’s post! It was just trying to tell us that, at the end, we’re all just human beings and everyone of us deserves respect, we are all equal but we are all different at the same time, then: who is the different? We all…different from who? From us all

  74. Rita Dice:

    What i don’t understood is if truth be told how you’re

    no longer actually a lot more neatly-liked than you may be now.
    You are so intelligent. You already know thus significantly on the subject of this matter, made me

    personally consider it from so many various angles. Its like men and women aren’t

    interested until it is something to do with Woman gaga! Your personal stuffs outstanding. All the time care for it up!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: