-Chi difende la legge sul divorzio?

Da un pò di tempo a questa parte si rivendica da parte dei padri l’affidamento dei figli. Si dice che a pochi padri vengono affidati i figli, che non sono più come prima, e che i padri di oggi accudiscono ai figli come le mamme. Soltanto nel 5% dei divorzi, i figli vengono dati ai padri e in casi estremi. Domanda, quanti padri chiedono questo? E se lo chiedono lo fanno davvero per il benessere del figlio? Quante coppie riescono a superare se stessi e a rimanere in buoni rapporti come genitori? E i buoni rapporti, sono quelli dove non ci si pesta i piedi, o invece è necessario occuparsi insieme e seriamente dei figli? Purtroppo vedo molti padri che quando le mamme chiedono l’affidamento non congiunto, sono felici di averla scampata, sopratutto quelli che se ne vanno, e hanno trovato una nuova compagna più giovane. Quelli desiderano vivere la propria vita senza troppi intralci di figli. Allora io penso che questa legge è un’ottima legge, ma che come tutte le cose in Italia, è la cultura e l’atteggiamento responsabile che manca. E come si può avere responsabilità da un padre cinquantenne che lascia moglie e figli per una donna a volte più giovane anche di venti anni? La vita di coppia presuppone rispetto, amore, dedizione, fatica, per tutti i menbri, anche per gli animali, troppo semplice, entrare periodicamente in crisi e ad ogni crisi cambiare partner!

Irina

Explore posts in the same categories: Lettere ad Atlantide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: