-Il male dell’anima

Ho trascorso la mia vita come se fosse una lunga strada sempre in crescita. Ogni passo era un passo verso ciò che volevo. Un’amore, poi una famiglia, dei figli, una casa, la nostra. Quando ho avuto tutto questo ho vissuto crescendo i miei figli, curandoli, aspettando che crescessero, riprendendo a piccole dosi i miei spazi, che volevo vivere con il padre dei miei figli. Pregustavo i momenti in cui loro ormai grandi, ci avrebbero permesso di continuare una vita di coppia momentaneamente interrotta dal loro splendido arrivo. Improvvisamente tutto ciò è scomparso. Non avevo il minimo dubbio che tutto potesse funzionare, proseguire, finchè sulla mia strada non si è aperta quella voragine. Lui si è ammalato e in pochissimi giorni è scomparso dalla nostra vita. Da allora sono trascorsi due anni, ma la mia anima si è ammalata e non sa più come curarsi.

Anonimo

Annunci
Explore posts in the same categories: Lettere ad Atlantide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: