E’ così sbagliato essere attratti dalla modernità?

Quando frequenti un corso di yoga di quelli seri, ti insegnano a ritornare alla natura del tuo corpo, e sembra che in questo modo, sia difficile accettare la modernità. Se si ha voglia di scrivere dobbiamo prendere penna e carta e non computer; per comunicare, con fatica si accetta il telefono, ma solo per non essere tagliati fuori da rapporti con parenti e amici; il televisore c’è, ma rimane spento; il forno esiste, ma serve come ripostiglio. Figuriamoci poi ciò che di recentissimo è sul mercato, quello non è neppure conosciuto! Allora perchè io invece, pur frequentando il corso, mi sento sempre più attratta dalla modernità e da ciò che essa mi mette a disposizione per soddisfare una serie di bisogni ai quali non posso o non voglio rinunciare, e per i quali non voglio “perdere” il mio tempo prezioso? Se fare yoga è riportare la mente e il corpo alla sua naturale essenza, la nostra essenza ha bisogno di fare tutto con lentezza? Quindi, non ha un elenco di cose da fare entro la fine del giorno, ma ha semplicemente bisogno di ascoltarsi. E come si può conciliare tutto ciò con una società che va dalla parte opposta? Rimanendo immobili “dentro”? Non “piegarti” ai suoi strumenti, ma usarli sapendo che puoi anche farne a meno, non è alla fine più yogico che disconoscere una modernità necessaria al miglioramento della vita? Ma nel momento che riesci a non avere “attaccamenti” a cose o persone, significa che puoi farne a meno? E se questo è vero, se la crescita della nostra modernità non significasse distruzione e sfruttamento, se non ci educassero al “consumo obbligato”, sarebbe comunque sbagliato non proseguire in questa ricerca? Una società fondata sulla “libertà di consumo” riuscirebbe a sopravvivere? L’uomo ha comunque dentro di sè, il desiderio di “avere”  o è soltanto indotto? L’offerta, pur nella libertà, mi renderebbe comunque attratta e quindi dipendente? L’attrazione, allora, è comunque una forma di dipendenza?

Annunci
Explore posts in the same categories: Atlantide: Interconnessione dell'anima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: