Poesia

Questo scriveva G.G.Belli all’inizio del secolo scorso……….incredibile il nostro paese non cambierà mai……..

Mentre ch’er ber paese se sprofonna

tra frane, teremoti, innondazzioni

mentre che so’ finiti li mijioni

pe turà un deficì de la Madonna

Mentre scole e musei cadeno a pezzi

e  l’atenei nun c’hanno più quadrini

pe’ la ricerca, e i cervelli ppiù fini

vanno in artre nazzioni a cercà i mezzi

Mentre li fessi pagheno le tasse

e se rubba e se imbrojia a tutto spiano

e le pensioni so’ sempre ppiù basse

Una luce s’è accesa nella notte.

Dormi tranquillo popolo itajiano

A noi ce sarveranno le mignotte

Explore posts in the same categories: L'opinione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: