Archive for the ‘Associazione Starefra’ category

Proposta associazione Starefra

gennaio 27, 2011

Carissimi Ho avuto la proposta da Lolita di promuovere una iniziativa di protesta verso la vergognosa campagna mediatica su i presunti vizzi del Premier, i quali oscurano la realtà e visibilità di tutti gli italiani compreso noi e i nostri figli. Stiamo vagliando frasi sintetiche e significative da scrivere su un lenzuolo o panno bianco da esporre alla finestra fino a che non sia fatta chiarezza di quanto accade e un governo che si occupi de diritti dei nostri Figli nella legalità prevista dalla Costituzione italiana e richiamata anche dal Presidente della Repubblica. Sono gradite adesioni e frasi da condividere. partecipate?

Catia Bassi

Annunci

Da genitori ad affidatari

marzo 6, 2010

Gruppo di A_A 2° mercoledì di ogni mese2010

Lo scrigno delle buone pratiche

giugno 3, 2009

Cosa è lo scrigno delle buone pratiche? nelle nostre intenzioni è: Uno Spazio per conoscersi e condividere le nostre diverse esperienze di genitori. Fare i genitori oggi è più faticoso di qualche anno fa? Viviamo veramente tanta fatica? Quante volte ci siamo sentiti soddisfatti di come abbiamo risolto i disaccordi con i nostri figli, senza rinunciare ai nostri bisogni e rispettando i loro? Queste sono solo alcune delle tante domande sulle quali ci possiamo fermare a riflettere insieme, sforzarsi a ricordare quella volta che…………. Confrontarsi insieme ai nostri figli su discussioni risolte positivamente, per questo importanti e significative, se ci siamo riusciti una, tante volte ed hanno funzionato per noi………….. Possono funzionare anche per altri? Io posso trarre suggerimenti da esperienze di altri? Prove da ricordare, che ci rafforzeranno nella consapevolezza di come facciamo i genitori. Vi aspettiamo numerosi martedi 9 giugno alle ore 21,15 in via dei Fossi 18/20 a Colle di Val D’Elsa

Stiamo cercando una famiglia per una ragazzina

novembre 25, 2008

Stiamo cercando una famiglia in Toscana per una nostra ragazzina; ecco in estrema sintesi la storia e la situazione di Nicoletta:
ha dieci anni e mezzo ed attualmente è accolta in una nostra casa famiglia (una famiglia affidataria che, con uno specifico contratto di collaborazione con il nostro Comune, può accogliere da tre a cinque bambini -preferibilmente fra 0 e 10 anni di età- per periodi di permanenza brevi e medi e con una metodologia educativa fondata sull’instaurazione di forti legami di tipo genitoriale).
E’ una ragazzina /adulta,/ che ha bisogno di un’accoglienza che le consenta di pian piano di aprirsi ed affezionarsi alla nuova famiglia.
In casa famiglia ha già fatto un percorso molto positivo, dopo un periodo difficile: prima ha vissuto in Romania con la nonna materna e propri fratelli e sorelle in una situazione alloggiativa e di vivibilità molto scarsa.
La sua mamma, quattro anni fa, è arrivata in Italia e successivamente ha portato con sé Nicoletta, affidandone poi la collocazione ad un sacerdote con il quale si era creato un forte rapporto di fiducia e che, oltre alla struttura per donne vittime della tratta nella quale era stata inserita la signora, gestiva una piccola comunità d’accoglienza per bambini.
Tuttavia, per problemi insorti in seguito rispetto a tale struttura, è stato opportuno e necessario predisporre una diversa accoglienza (in Casa Famiglia) per Nicoletta.
La mamma di Nicoletta ora vive e lavora a Montecatini: non è ad oggi in grado in riprendere a vivere con sé la figlia, ma sta recuperando un rapporto importante e positivo con lei.
Stiamo quindi cercando un’accoglienza in una famiglia affidataria o in una casa famiglia, per un tempo presumibilmente lungo ma che consenta a Nicoletta e la sua mamma di incontrarsi più spesso di quello che avviene ora, anche per ovvi motivi logistici.

Associazione starefra

Associazione starefra

settembre 7, 2008

Iniziativa associazione starefra del 20 settembre 2008programma-20-settembre2

-“L’affido Familiare” nella famiglia e tra famiglie

maggio 9, 2007

26 MAGGIO 2007
Centro Pastorale Montarioso- Siena

L’affido: un ponte fra…
due famiglie…
due culture…
due storie…
due…”

Problema o risorsa?
Incontriamoci per parlarne insieme.
Informare e sensibilizzare relativamente ai bisogni dei minori temporaneamente privi di un ambiente familiare idoneo.
Favorire una cultura dell’accoglienza in ogni sua forma
L’iniziativa è rivolta a persone e famiglie interessate a conoscere l’affido familiare.

Associazione Stare Fra  programma.pdf

-Stare Fra, augura Buona Pasqua

aprile 1, 2007

“Non c’è un filo d’erba solo in un prato. Non c’è un albero, ma c’è il bosco, dove tutti gli alberi stanno insieme, non prima o poi, ma insieme, grandi e piccoli, con i funghi e i cespugli e le rocce e le foglie secche e le fragole e i mirtilli e gli uccelli e gli animali selvatici, e magari anche le fate e le ninfe e i cinghiali, e i cacciatori di frodo e i viandanti smarriti, e chissà quante altre cose ancora. C’è una foresta”.

Carlo Levi “L’orologio”

Nella nostra società multietnica ci sono tante famiglie, tanti bambini, tante generazioni, di tanti colori e tutte insieme, ma tutte con un carico sociale eccessivo che limita la capacità di socializzare e aiutarsi, reciprocamente. Volere o no! Tutti insieme siamo una società globale e possiamo esserci d’aiuto solo fra “vicini” capaci di comunicarsi solidarietà. Stare Fra… augura a tutte le famiglie buona Pasqua serenità.